Salvini: «La Bellanova sta regalando i permessi ai clandestini. Siamo pronti alla raccolta firme»

lunedì 1 giugno 16:10 - di Redazione

Allarme immigrazione. Matteo Salvini denuncia la ripresa del business degli sbarchi. Un pericolo favorito dall’effetto annuncio della sanatoria del ministro Bellanova. “‘1.561 sbarchi nei primi cinque mesi del 2019, schizzati a 5.024 nello stesso periodo di quest’anno. Il governo chiacchiere-burocrazia-immigrati premia sempre di più i clandestini. E oggi inaugura l’iter della sanatoria”. Così il leader della Lega alla vigilia dell’iter per la regolarizzazione degli immigrati irregolari.

Salvini: pronti a raccogliere firme contro la sanatoria

“Il provvedimento – spiega il leader leghista- non accontenta il mondo agricolo. Che continua a chiedere dei voucher. Non aiuta i disoccupati italiani. Che si vedono superare da concorrenza straniera a basso costo. Non serve a regolarizzare i contratti. Perché regala i permessi anche a chi è disoccupato. È tornato il business degli sbarchi. Faremo di tutto per fermarlo, in Parlamento e nelle piazze. Siamo pronti a lanciare la raccolta firme”.

Durissimo Nicola Molteni, responsabile sicurezza della Lega. ”Oggi inizia la maxi-sanatoria della sinistra e del Movimento 5Stelle. Significa zero lotta a sfruttamento e caporalato. Sostituzione della manodopera italiana con quella straniera. A basso costo. Nuovi schiavi. La sanatoria regalerà permessi di soggiorno facili. Con la scusa di cercare lavoro. A beneficio dei falsi richiedenti asilo”. Al contrario della propaganda sbandierata dal governo la sanatoria non darà benefici. “Nessuna soluzione per la manodopera nei campi”, continua Molteni. “Nessun beneficio per disoccupati, pensionati, giovani. E studenti italiani. Meno contratti regolari. Nessun vantaggio al mondo agricolo. Servivano i voucher. Semplificazione, contributi a fondo perduto. Corridoi verdi per manodopera Ue. Paghe dignitose, orari e condizioni umane. Lotteremo con tutte le nostre forze. In Parlamento e fuori. Contro questa sciagurata sanatoria. Che è figlia dell’ideologia di chi tifa per l’invasione”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Nadia Mara 3 giugno 2020

    Concordo in pieno per una mozione di sfiducia a chi ha permesso la sanatoria immigrati clandestini , tradendo gli interessi dello stato e soprattutto degli italiani , maggior ragione in questo momento delicato !!!!

  • Carla 2 giugno 2020

    Comincia a farla!! Non se ne può più di questa orda infinita di clandestini,! Con la promessa della regolarizzazione sta arrivando tutta l’Africa e non solo!!

  • Antonio 2 giugno 2020

    Aderisco con entusiasmo alla raccolta firme contro la regolarizzazione dei clandestini, ma Vi prego informarci su quando e dove saranno in funzione i gazebo.

  • fabio dominicini 2 giugno 2020

    La “marocchina” ha tradito gli interessi dello Stato e degli Italiani.
    Merita una mozione di sfiducia.

  • Giuseppe Forconi 2 giugno 2020

    Salvini, quanto tempo si perderebbe per una raccolta firme ? La bellanova e’ gia’ in pole position e partira’ prima delle firme. Subito azioni di blocco, autorizzate dalla magistratura a firma dello stesso mattarella e sospendere la ministra dalle sue funzioni.
    Urgenti le elezioni per mettere fine a questa scellerata forma di governo.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica