Non è la D’Urso e non c’entrano le mascherine, dalla Pivetti bussa la Finanza: è indagata per riciclaggio

martedì 9 giugno 15:05 - di Giulia Melodia
A Non è la D'Urso si parla del caso Pivetti frame da video Youtube

No, “Non è la D’Urso“: nell’occhio del ciclone c’è proprio Irene Pivetti. L’ex presidentessa della Camera oggi imprenditrice. Il nome che circola insistentemente in queste settimane, specie sulla bocca di farmacisti e personale ospedaliero di diverse città che hanno messo all’indice la sua merce. Che, dopo aver ricevuto e rimandato indietro le sue mascherine importate dalla Cina, hanno denunciato il mancato affare. È lei che, dopo aver resistito agli attacchi di Gianluigi Nuzzi; difeso a oltranza una sua verità, ancora tutta da chiarire. Dopo aver catalizzato su di sé l’attenzione dell’opinione pubblica, e essersi dovuta difendere anche dalle pesanti accuse dell’ex amico Lele Mora. Insomma, è la Pivetti che, dopo aver incassato di tutto di più, e sempre imperversando in diretta tv – specie dallo studio di Cologno Monzese capitanato da Barbarella – la persona chiamata a fare i conti con gli uomini della Guardia Finanza.

Pivetti, la Finanza bussa alla sua porta: è indagata per riciclaggio

Dunque, la notizia rimbalza su tutti i siti: la Guardia di finanza di Milano ha eseguito una perquisizione a casa di Irene PivettiIl blitz, nell’ambito di un’inchiesta per riciclaggio portata avanti da tempo, ma nel massimo riserbo, dalla procura meneghina. Da quanto si apprende sono stati acquisiti documenti e materiale informativo. Stamattina, gli uomini della Guardia di finanza del Nucleo di Milano hanno bussato alla porta dell’ex presidente della Camera, in zona Porta Venezia. L’obiettivo era cercare documenti a supporto dell’indagine condotta in procura.

Perquisizione in casa e negli uffici della società

Si tratta, da quanto si apprende, di un‘inchiesta avviata da tempo e non legata al caso delle mascherine importate dalla Cina che hanno visto la Pivetti al centro della cronaca recente. Oltre all’abitazione di Irene Pivetti, la perquisizione da parte degli uomini del Nucleo di polizia economico finanziaria della Guardia di finanza di Milano, riguarda anche la sede della società della Pivetti e di un’altra società non riconducibile all’ex presidente della Camera, ma su cui gli inquirenti indagano per ricostruire il meccanismo che sarebbe al centro dell’ipotesi di riciclaggio.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica