Musumeci presenta “Siciliasicura”: “Ci si può divertire senza trasgredire”. E ringrazia Bertolaso

mercoledì 3 giugno 16:25 - di Alessandra Danieli

“Stiamo lavorando per rendere la vacanza in Sicilia la più sicura possibile. Vedremo i risultati alla fine di questa estate, per la quale ci auguriamo tanta gente nel rispetto delle norme comportamentali”. Così Nello Musumeci. Che, insieme a Guido Bertolaso, ha presentato il Protocollo di sicurezza sanitario per la stagione estiva.

Musumeci: ci si può divertire in sicurezza

“Ci si può divertire anche senza trasgredire le norme. Restando rispettosi di quanto fatto finora nell’interesse di tutti- Perché la sicurezza e il diritto alla salute sono delle priorità anche quando si va in vacanza”. Parole che spazzano via le polemiche sul cosiddetto passaporto sanitario. ” Voglio ringraziare Bertolaso per la generosa disponibilità“, ha aggiunto il governatore all’indirizzo dell’ex capo della Protezione civile. “Quando gli ho chiesto darci una mano per mettere su un protocollo per l’apertura della fase due,  si è subito detto disponibile. Ha chiesto un compenso di un euro. Per non far pagare alla regione il vitto e l’alloggio ha deciso di usare la sua barca. Mi pare un atto di grande stile e generosità. Il suo compito non è del tutto concluso. Ci deve aiutare a monitorare l’applicazione del protocollo. Finita questa fase speriamo possa accettare di collaborare per altre attività”.

Bertolaso: confidiamo nel buonsenso dei turisti

“Il turista deve venire qui nella consapevolezza di essere accompagnato da un soggetto invisibile. E discreto”, spiega Musumeci. ” Deve essere libero di muoversi senza rendere conto a nessuno. Ma in caso di necessità sa di trovare un sistema sanitario pronto a intervenire. Per questo abbiamo immaginato un’app che i turisti possono scaricare. E un potenziamento dei presidi sanitari”. “Confidiamo sulla collaborazione dei turisti”, ha detto a sua volta Bertolaso. “Non prevediamo sanzioni. Anche se una parte delle associazioni datoriali ce le chiede. Siamo convinti che per primo il turista avrà interesse a usare i servizi che mettiamo a disposizione”. Il protocollo “Siciliasicura” mette insieme sicurezza e libertà. “Sono 80 i nuovi medici assunti dalla Regione siciliana”, dice Bertolaso. “E saranno distribuiti nelle zone a maggiore concentrazione turistica per aiutare a risolvere eventuali problemi”. L’ex capo della protezione civile ha anche aggiunto di non abbassare la guardia. “Il prossimo autunno – ha detto – ci saranno grossi problemi sanitari con l’interferenza peraltro di altre epidemie”

“Il governo dovrà aiutare l’isola sull’immigrazione”

Poi una finestra sull’immigrazione. “Quello che sta accadendo in Libia è sotto gli occhi di tutti. Una situazione drammatica. Nella più totale impotenza delle potenze europee e mondiali. Questo favorirà un ulteriore afflusso di migranti. E la Sicilia si troverà di nuovo un impatto violentissimo. Su questo Musumeci dovrà essere molto più determinato nell’intervenire su Roma. Per avere una risposta europea condivisa e coesa, che al momento non mi sembra ci sia”.  

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica