“La sanatoria Bellanova ci costerà 550 miliioni”. I numeri spiegati da Delmastro (video)

giovedì 4 giugno 17:57 - di Carlo Marini
sanatoria bellanova

“550 miloni di euro per la Sanatoria Bellanova in favore dei clandestini. Queste sono le priorità di chi ci governa”. Andrea Delmastro denuncia su Facebook lo scandalo della sanatoria per gli immigrati clandestini. Il deputato di Fratelli d’Italia espone le ragioni della sua protesta. “Ci sono trenta milioni di euro per assumere personale al ministero dell’Interno che regolarizzi gli immigrati. Tutto questo mentre gli italiani stanno aspettando da febbraio la cassa integrazione. Poi ci sono 170 milioni di euro di implementazione del servizio sanitario nazionale per i nuovi seicentomila immigrati nel 2020. Poi altri 340 milioni di euro di implementazione del servizio sanitario nazionale per questi 600mila immigrati nel 2021. E poi – ironizza Delmastro – non volevate un bel 4 milioni e mezzo di euro per la mediazione culturale con gli immigrati in questione? In tutto 550 milioni di euro, mentre le famiglie faticano ad arrivare a fine mese, mentre i cassaintegrati aspettano da febbraio, mentre le imprese attendono liquidità e al massimo possono andare a indebitarsi. Perché questa è l’unica risposta del governo. Mentre le partite Iva prendono meno del reddito di cittadinanza. La sanatoria Bellanova è una vergogna contro cui FdI si batterà in Parlamento. Perché per noi vengono prima gli italiani, per questo governo gli italiani sono gli ultimi”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • giovanni vuolo 4 giugno 2020

    Non so fino a quando potrà reggere il senso civile ( fin troppo alto) degli italiani. La Bellanova non ha battuto ciglio per quel che è successo al popolo italiano; nemmeno le meste colonne di camion militari, carichi di vittime italiane ha smosso il suo cuore. Ma ecco che si scioglie in lacrime accorate per l’infornata di clandestini. Un tale degrado, una tale persecuzione, gli italiani non l’avevano mai conosciuta. Grazie anche a Di Maio e soci, che per amor di scanno, non esiterebbero a instaurare la fucilazione per tutti gli oppositori, e magari consegnerebbero la Nazione all’Isis. Importa solo restare abbullonati al seggio. E sento il dovere di dire grazie a tutti quegli ingenui, che credevano nel “motus” rivoluzionario di questi inadeguati scappati di casa. Ma il grave è, che ce ne sono ancora.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica