Il tir non li fa sorpassare, tre rom romeni massacrano di botte l’autista

mercoledì 17 giugno 13:58 - di Davide Ventola

Tre rom romeni sono finiti in manette dopo il violento pestaggio di un camionista di un tir. Il fatto è accaduto alle porte di Venezia ed è riportato oggi dal Gazzettino. I due, prima hanno tentato di superare un Tir autocisterna, poi quando non ci sono riusciti hanno costretto l’autista a fermarsi. A quel punto è scattato il pestaggio. Per fermare i due aggressori sono dovuti intervenire vigili urbani. Il malcapitato autotrasportatore è stato ricoverato in ospedale. I tre aggressori, che il quotidiano qualifica come rom romeni, sono stati denunciati.

Denunciati i tre rom romeni, Mestre bloccata per ore

A fare le spese dell’azione della gang anche gli automobilisti veneziali. Il traffico di una arteria principale di Mestre (Venezia) è rimasto paralizzato per circa tre ore. Gli agenti, infatti, per permettere le operazioni e le indagini, hanno dovuto chiudere una delle due corsie di marcia, provocando la paralisi della circolazione. Secondo ulteriori dettagli, forniti dal Corriere Veneto, i tre aggressori sono pregiudicati e hanno compiuto il pestaggio nonostante avessero a bordo del Suv anche una bambina di tre anni. Non è dato sapere se questo fatto comporterà anche l’intervento del tribunale dei minorenni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica