Fermato dalla Polstrada, litiga con gli agenti e muore: indaga la Procura di Parma

lunedì 22 giugno 15:18 - di Redazione

La Procura di Parma ha aperto un fascicolo di indagine sulla morte di un 63enne di Fidenza. L’uomo, ieri sera, è stato fermato a Fidenza da una pattuglia della Polstrada per un normale controllo. Era alla guida senza cintura di sicurezza, un’infrazione che gli era stata contestata in altre occasioni negli ultimi due anni. I poliziotti hanno verbalizzato all’uomo la sanzione ma, nell’atto di notificargli il verbale, l’uomo sarebbe sceso dal veicolo e, con violenza, si sarebbe scagliato contro gli agenti, iniziando anche a spintonarli. I poliziotti avrebbero tentato di bloccarlo e ammanettarlo, immobilizzandolo. Dopo qualche minuto, però, l’uomo ha avuto un arresto cardiocircolatorio e si è accasciato al suolo. I poliziotti hanno tentato di rianimarlo, seguendo la guida telefonica del 118, ma i tentativi sono stati vani e quando è arrivata l’ambulanza, i sanitari hanno soltanto potuto constatare la morte del 63enne. L’uomo era già noto alle forze dell’ordine per diversi precedenti, in particolare truffa e ricettazione. Nei prossimi giorni verrà eseguito l’autopsia e saranno probabilmente ascoltati dal magistrato i due agenti della Polstrada. Le indagini sono affidate alla squadra mobile della polizia di Parma.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica