Feltri contro i Cinquestelle: «Si stracciano le vesti e fanno le verginelle. Sono ridicoli»

giovedì 18 giugno 15:47 - di Giorgia Castelli
Feltri

Vittorio Feltri affonda i grillini. «Personalmente non intendo polemizzare con i signorini dei 5 stelle per via dei milioni forse incassati, ma non è detto, dal Venezuela. Non credo che possa essere avvenuta una cosa simile benché non abbia gli elementi per escluderlo. Piuttosto mi appare strano che i grillini si straccino le vesti per questa storia, si indignino perché vengono strapazzati in quanto sospettati di aver ricevuto milioni di euro da una dittatura». È quanto scrive Feltri in un articolo durissimo su Libero.

Feltri ricorda il caso della Lega

Feltri osserva che «sospetto non vuol dire certezza. Se essi sono certi di non aver intascato denaro di sfroso sfidino chi li accusa di fornire le prove della loro colpevolezza. Non possono fare altro. Qualche tempo fa fu la Lega a doversi difendere per un caso analogo». Qualcuno, scrive Feltri, «affermò che gli uomini di Salvini avevano incassato un sacco di quattrini dalla Russia. Il versamento non fu mai dimostrato, tuttavia per mesi il povero Alberto da Giussano passò guai seri: tutti i suoi avversari giuravano che il Capitano avesse rimpinguato le casse verdi con le palanche generosamente elargite da Putin per concludere non si sa quale affare». Poi Feltri spiega che «la vicenda non tramontò nell’indifferenza, ma fu archiviata per un motivo semplice. Non si trovò un centesimo illegittimamente conglobato nelle casseforti del Carroccio.

«Due pesi e due misure»

Feltri poi spiega: «In pratica furono proprio i grillini a scagliarsi contro Matteo per via della presunta donazione proveniente da Mosca. I quali ora, per la valigetta che avrebbero avuto in dono dal dittatore sudamericano si inalberano gridando la loro innocenza. Siamo di fronte al classico “due pesi e due misure”. I leghisti sono ladri patentati mentre i pentastellati, pur essendo incriminati dello stesso reato, si proclamano puliti e vergini. Questo – conclude Feltri – è semplicemente ridicolo ed è l’attestazione che la politica italiana non è degna di essere presa sul serio».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • ALESSANDRO LEPRI 19 giugno 2020

    Signor Direttore, ma loro i 5 merde, sono come la Madonna. Rimangono vergini anche dopo aver partorito.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica