Conte è inaffidabile e sleale, non può avere alcun credito dall’opposizione

sabato 6 giugno 8:16 - di Francesco Storace
Meloni

Conte finge di non capire che è considerato inaffidabile. Scatena i suoi plauditores grillini contro Giorgia Meloni e Matteo Salvini ma non convince più nessuno. E sbaglia Silvio Berlusconi a dare l’idea di voler lanciare un ponte al governo.

Perché a Palazzo Chigi c’è un esecutivo che odia quello che considera il nemico. E del leader di Forza Italia si servirà fino a quando gli sarà utile. Poi lo butterà a mare alla prima occasione buona.

Conte ormai è inaffidabile

E’ facile capire le mosse della Banda Casalino. Ora il loro bersaglio preferito è Giorgia Meloni, perché sono terrorizzati dal sorpasso nei sondaggi. Sulla rete impazzano i post contro la leader di Fdi, tutti simili tra loro, a dimostrazione che c’è una regia della comunicazione.

Poco male. Anzi, tanto male per l’Italia a cui costoro non pensano affatto. Ma per la Meloni questi attacchi sono medaglie. E non intende cascare nella trappola del dialogo con chi ha già dimostrato più volte di essere un mentitore seriale. Giuseppe Conte deve conoscere la carestia dal potere, sennò l’inaffidabile non si riprende più.

Per carità, nessuno scambi le risposte dure (che il premier si becca perché le merita tutte) con una posizione paraestremista, perché è ben chiara – più all’opposizione che alla maggioranza – la condizione in cui versa l’Italia. Soprattutto dal punto di vista economico e sociale.

Ma quale rilancio possiamo attenderci da un decreto che più leggiamo e più ne restiamo inorriditi… Hanno pensato ad imbottirsi di poltrone mentre la gente muore di fame. Ci sono svariati milioni di euro di consulenze mentre la cassa integrazione tarda ancora ad arrivare. Fioccano i bonus clientelari ma non c’è uno straccio di intervento che imponga alle banche di fare il loro dovere.

Lo streaming proposto da Giorgia Meloni

Non è vero? L’unica maniera per dimostrare  buona fede da parte del governo è rispolverare una vecchia bandiera dei Cinquestelle. Cominciarono così la loro avventura politica, con la pretesa delle dirette streaming. La Meloni le propone per gli incontri tra maggioranza e opposizione. Sì sì no no, tutto in diretta, la Nazione sappia.

Ovviamente Conte, a cui piace da matti governare col favore delle tenebre, non ci pensa nemmeno. Perché la trasparenza lui non sa dov’è di casa. E allora non si può pretendere disponibilità ulteriore da una opposizione che ha consentito al governo di avere disponibili una marea di miliardi con il voto sullo scostamento di bilancio ma poi si vede negato il diritto a decidere insieme che fine far fare a quei quattrini. Sleali, ecco che cosa sono quelli di Palazzo Chigi.

I risultati li vedono tutti ormai, e ha buon gioco la Meloni a infierire sui bonus monopattino e sulle ipotesi plexiglass nelle aule scolastiche. Sembra di vivere in un mondo molto fantasioso.

Conte non può pretendere più nulla, dopo essersi comportato esattamente al contrario di come dovrebbe fare uno statista. La stessa invocazione del Capo dello Stato all’unità nazionale sprofonda nel baratro aperto dal premier. Molto meglio contare i giorni che mancano alle regionali e al referendum sul taglio dei parlamentari accoppiando alla stessa data il rinnovo del Parlamento.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Fausto Maria de Filippis 7 giugno 2020

    L’articolo non fa una grinza, ma fa i conti senza l’oste: Questi non mollano le poltrone e finquando non hanno distrutto tutto non sono soddisfatti. Con rammarico devo ammettere che quando nel 2023 andremo a votare, perchè così finirà, l’Italia sarà un cumulo di macerie che toccherà ricostruire dalle fondamenta, ma allora saremo in grado di farlo?

  • Enrico Zampieri 6 giugno 2020

    Silvio Berlusconi lancia ponti all’Italia e a nessun altro. Silvio sa perfettamente con chi ha a che fare, gli alleati non temano tradimenti ma, quando non capiscono o non sono d’accordo, parlino con il nostro Presidente e sentano le sue ragioni. Forza Italia e Forza Silvio.

  • Sergio Martiri 6 giugno 2020

    Sempre chiara e apprezzabile.

  • Saulo 6 giugno 2020

    Ancora parlate di opposizione dopo che in tre mesi gli italiani ne hanno passato di tutti i colori e voi stavate zitti a vedere la distruzione dei diritti e del lavoro ?

  • Pavel 6 giugno 2020

    Ci stanno svendendo e rendendo poveri e schiavi dei poteri forti . E l’opposizione si sveglia ora ? Giorgia Meloni e company sveglia!

  • Afdero trumma 6 giugno 2020

    Adesso ve ne accorgete che Conte è sleale ! Fino adesso che dovevate essere l’opposizione , non dicevate niente che erano violati 10 punti della nostra costituzione, che ci hanno fatto chiudere le attività riducendole alla fame , che ancora continuano con la storia del contagio nonostante numerosi medici abbiano asserito che sia tutto finito , che addirittura hanno inviato una lettera via pec a conte per dire di finirla o lo denunciamo ecc ecc . Così fate opposizione ?????

  • Nicolo' 6 giugno 2020

    Giorgia,
    hai dimostrato di gran lunga di essere il leader del CDX piu’ affidabile piu’ lucido di tutti.
    Berlusca e’ intenzionato a tener su un altro governo di sinistra. Salvini, oltre agli immigrati e’ completamente assente in economia ove non ha visione.
    Per favore, ancora una volta, fai da forza centripeta del CDX, perche’ bisogna riusscire a infilare un’altra vittoria alle REGIONALI per battere questo GOVERNO INDECENTE.
    A costo di perdere qualche candidato, tu, lotta per la vittoria di tutti gli Italiani, per favore. Hai a che fare con persone inferiori a te su strategia, coerenza e visione.
    Sopporta e rallegrati, perche’ gli Italiani lo stanno capendo, e sta arrivando il giorno, che supererai anche la Lega nei consensi. Oggi Salvini strepita e minaccia, lascialo fare, e’ accecato dalla sua vanita’. Sta andando a sbattere ogni giorno.
    Metti ordine in idee e programmi comuni , perche’ noi Italiani dobbiamo uscire da questa morsa: fallo per la tua intelligenza, fallo per noi !
    Forza e Auguri !

  • Giuseppe Lovergine 6 giugno 2020

    Vorrei suggerire a Giorgia Meloni che è arrivato il momento di staccarsi definitivamente da questa FI di Silvio Berlusconi. Ormai è inaffidabile per un futuro governo di centrodestra. Preferirei che lo facesse inserendo il partito di Giovanni Toti, il quale ritengo sia persona brava, intelligente e affidabile.

  • Cervohold 6 giugno 2020

    Il Governo dei sfasciacarrozze vuole coinvolgere le opposizioni solo per mascherare il suo fallimento economico e la folle prospettiva futura di un’economia fondata sullo statalismo assistenziale…………..non hanno mai accettato nè accetteranno il libero mercato e sognano solo mondi che non esistono…………..alla larga !
    Berlusconi deve essersi rincoglionito, basta parlare con la sua gente e tutti sono inferociti per i troppi cedimenti pro Governo, molti hanno tolto l’ F 15 sulle denunce dei redditi a favore degli altri partiti del centro-destra; così per l’8 per mille alla Chiesa Cattolica a favore di altre confessioni, non si può mettere sempre il piede in due scarpe.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica