Carabiniere massacrato, l’immigrato percepisce il reddito di cittadinanza

domenica 21 giugno 12:49 - di Monica Pucci

La beffa finale è la scoperta che quell’immigrato dominicano che ha spaccato la faccia a un carabiniere italiano, percepisce il reddito di cittadinanza. Che a quanto pare gli sarebbe stato revocato dal giudice del tribunale dell’Aquila che ha convalidato il suo arresto.

Nelle scorse ore, hanno fatto il giro del web le immagini di quel carabiniere ricoperto di sangue, con la camicia di servizio macchiata fino al petto. Nel pomeriggio di sabato una volante si era fermata davanti alla sede della Caritas: c’era un immigrato molto agitato e qualcuno aveva chiesto l’intervento delle forze dell’ordine. La reazione dell’uomo, al tentativo dei carabinieri di bloccarlo a terra, era stata violentissima.

Con due cazzotti al viso era stato colpito Vito Lamendola: tanto il sangue sgorgato dalle ferite, così profonde da richiere un’operazione maxillo facciale.Questo pomeriggio, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto in flagranza di reato per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, un cittadino domenicano, in regola con il permesso di soggiorno e residente ad Avezzano da diversi anni. 

E titolare di un sostanzioso assegno, quello del reddito di cittadinanza.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Forconi 23 giugno 2020

    …. naturalmente il dominicano e’ libero, vero?
    Un bravo ai 5 pernacchioni che hanno istituito questo sussidio, non c’e’ che dire, la sinistra, brava gente.

  • Kk 22 giugno 2020

    Crediamoci poco. Se davvero l’hanno ritirato provvederanno a ridarglielo subito

  • ADRIANO AGOSTINI 22 giugno 2020

    Ma quando daranno il Taser alle Forze dell’Ordine come già previsto dal vecchio governo? O solo perché l’ha detto salvini dobbiamo far massacrare i nostri poliziotti? Io comunque fossi stato il Carabiniere anche se poi sarei stato condannato avrei io massacrato di botte il criminale.

  • Giuseppe 22 giugno 2020

    Voglio esprimere solidarietà al carabiniere ferito.
    Purtroppo il fatto rimarrà quasi se non impunito
    Speriamo lo rimandino a casa magari con qualche segno
    Ma non ci giurerei

  • Silvia Toresi 22 giugno 2020

    Il dominicano rimandiamolo a Santo Domingo!!!!

  • Georges Cazzoli 21 giugno 2020

    Certo che se non venissero presi seri provvedimenti contro questo individuo per aver commesso un atto gravissimo cioè aggredendo un rappresentante in campo delle Forze dell’ordine l’Italia dimostrerebbe di essere veramente la repubblica delle banane di fronte al mondo intero…

  • Georges Cazzoli 21 giugno 2020

    Questo losco individuo risiede in Italia da diversi anni con un regolare permesso di soggiorno? Ovviamente percependo pure il reddito di cittadinanza non credo che si sia mai sognato di trovarsi un regolare lavoro, ovviamente mi auguro di sbagliarmi a questo proposito. Ora però mi auguro che dopo avere commesso un atto gravissimo cioè
    aggredendo un rappresentante in campo delle Forze dell’ordine vengano presi seri ed esemplari provvedimenti contro di lui perché altrimenti l’Italia dimostrerebbe di essere veramente la repubblica delle banane di fronte al mondo… intero…

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica