Campione di volley critica l’Inno “storpiato” di Sylvestre: processato dalla sinistra

sabato 20 giugno 11:42 - di Leo Malaspina

“E’ un salviniano”. Da sinistra, nei confronti dei grande campione di volley, Gigi Mastrangelo, non poteva arrivare peggiore offesa, dal loro punto di vista, ovviamente. L’ex azzurro si era permesso, pensate, di criticare l’esibizione del cantante straniero Sergio Sylvestre prima della finale di Coppa Italia, con gravissime amnesie sulle parole dell’Inno di Mameli e show politico finale, con tanto di pugnetto chiuso.

Sylvestre e la difesa d’ufficio della sinistra

Tra i primi a stigmatizzare il post di Gigi Mastrangelo era stata Repubblica, che aveva fatto notare le critiche piovute sul profilo dell’atlera dopo i suoi commenti al post critico di Salvini nei confronti del cantante su Instagram. Ma che aveva scritto il pallavolista italiano su Sylvestre? “M i dispiace per lui, perché mi sta anche simpatico ma l’avrei fatta cantare da un italiano”. Da lì, critiche e commenti di haters di sinistra, sulla falsariga di attori e cantanti anti-salvianiani.

Mastrangelo aveva reagito così. “Se 7mila persone hanno apprezzato il mio commento vuol dire che si poteva fare veramente più attenzione a questi dettagli – le parole di Gigi -. La bandiera e l’inno sono simboli importanti che rappresentano tutti noi italiani e ciò che siamo capaci di fare. Chi non la pensa così probabilmente si sente inferiore agli altri paesi. Mi dispiace, ma l’avrei fatta cantare a un italiano”.

Il curriculum di Gigi Mastrangelo

Mastrangelo è un ex pallavolista della nazionale italiana, di cui è stato anche capitano. Con la maglia azzurra ha vinto, tra le altre cose, un argento e due bronzi in altrettante Olimpiadi.

“Rifatevi le orecchie – recitava il video pubblicato dal profilo di Salvini e condiviso da Mastrangelo -. Giustizia al nostro inno nazionale”. Apriti cielo. Da Emma Marrone a Elodie, a Fedez, era stato tutto un veleno contro Salvini. Il politicamente corretto, in Italia, vincere sempre, anche di fronte a esibizioni artistiche penose (video).

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Bruno Merli 20 giugno 2020

    Grande Mastrangelo

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica