Volano stracci tra Pd e 5Stelle. Il grillino De Santis contro Zingaretti: “Insulta la Raggi come Salvini”

sabato 23 maggio 14:11 - di Redazione

“La politica si sviluppa su contenuti, non sulle aggressioni verbali. Oggi anche Zingaretti si iscrive al tiro al bersaglio. Nonostante il ruolo e la carica da lui ricoperti, in una dichiarazione rilasciata a Il Messaggero si abbassa a toni e slogan da stadio che ricordano tanto le sfuriate e le spettacolarizzazioni di Salvini”. Così in un post su Facebook l’assessore capitolino alle Risorse umane Antonio De Santis.

De Santis all’attacco di Zingaretti per difendere la Raggi

”Ogni volta che il nome di Virginia Raggi si colloca al centro del dibattito, parte un fuoco incrociato da tutti gli schieramenti politici per colpirla”. L’assessore grillino si spende in una difesa a oltranza della sindaca di Roma. “Offendere, senza ragionare, è sin dal primo giorno la moda imperante. In fondo nelle alchimie delle segrete stanze andrebbe bene tutto, ma lei no. Chissà perché”. Parole che confermano la guerra di nervi tra Pd e 5Stelle  che si sta consumando su Roma. ”Virginia Raggi – prosegue De Santis – riesce quindi a mettere sempre d’accordo tutti, all’insegna di un consociativismo dell’insulto. Una serie di affermazioni con la bava alla bocca, senza costrutto. La ragione di fondo è facilmente intuibile. Esprimersi in modo trasparente, senza sotterfugi. Non cedere ad accordi sotto banco e a lugubri logiche di palazzo. Rovesciare schemi consolidati, anche a costo di suscitare livore e reazioni scomposte in ogni fronte, sembra non piacere proprio. ‘Si dimentica, però, che la politica si sviluppa sulle proposte e sui contenuti, non sulle aggressioni verbali. Ma questo i cittadini lo sanno. E anche su questo giudicheranno”. La Raggi si dimentica però di amministrare la Capitale con responsabilità e di lavorare per strapparla al degrado. Ma questo De Santis non lo dice

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica