Treni vecchi e sporchi all’origine del contagio virulento in Lombardia: la clamorosa ipotesi della Capua (video)

mercoledì 27 Maggio 15:00 - di Lara Rastellino
Ilaria Capua da Floris frame dalla tv

In questi mesi di pandemia e morte. Dolore e angoscia. Tra task force di governo nelle sale dei bottoni e virologi costantemente in tv, l’unica certezza che abbiamo acquisito sul virus è quella di socratica ascendenza: sappiamo di non sapere. E nello sconfinato territorio di dubbi e ipotesi, ogni giorno si fanno largo nuove teorie e semplici deduzioni. L’ultima in campo riguarda la causa possibile per la virulenta aggressività e veemente diffusione del Covid-19 in Lombardia. A stilarla, in collegamento con lo studio de La7 a guida Giovanni Floris, è l’esperta ospite fisso a Di martedì: Ilaria Capua.

Coronavirus, la Capua sonda l’origine del contagio virulento in Lombardia

«Il coronavirus è molto più grave nelle città dove c’è inquinamento», afferma la virologa. E in effetti, il fatto che il virus abbia attecchito e colpito di più nelle grandi città, in Italia come negli Stati Uniti, lo confermerebbe. Come d’altro canto, i riscontri “limitati” in Africa rispetto a quello che si prevedeva, e la bomba virale esplosa di contro nelle metropoli cinesi. Così, nella sua disamina del virus in Italia, e in Lombardia in particolare, La virologa Ilaria Capua si sofferma sulle possibili cause e concause relative alla virulenza del Coronavirus a Milano e dintorni. E provando a spiegare il perché di una devastazione che non ha avuto uguali in Campania, Calabria, Sardegna e Basilicata, la Capua fa emergere una spiegazione inedita. E clamorosa.

«Treni vecchi e sporchi probabilmente hanno contribuito a diffondere il contagio»

O meglio, come riporta Libero nel suo servizio a riguardo, «un collegamento mai esplorato a fondo fino a questo momento». E dichiara: «Una delle migliori politiche di sanità pubblica che si possano fare è sistemare la rete dei treni che gira intorno alla Lombardia. Perché sono vecchi e sporchi. Molto probabilmente hanno contribuito a diffondere il contagio». Semplice. Quasi ovvio. Eppure, come tutte le cose spiegazioni semplici e poco indagate, possibilmente veritiera e sconcertante. Un collegamento ardito? Chissà… Finora, però, nessuno ci aveva mai pensato…

Nel link iniziale il video de La7 sull’intervento della Capua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *