Sul Mes Zingaretti perde in casa. La Pisana lo boccia

mercoledì 27 maggio 13:23 - di Il Cavaliere Nero 😎
Zingaretti Mes

Zingaretti perde in casa sul Mes. Il trattato che il governatore vuole imporre all’Italia non ha avuto neppure il via libera della Pisana dove il consiglio regionale ha bocciato il documento di Italia Viva votato dai consiglieri del Pd. Ma sono andati in parità sui voti facendo fare una pessima figura al governatore. No, non sanno fare i conti….

A presentare la mozione pro Mes i due consiglieri renziani, Marietta Tidei (ex Pd), ed Enrico Cavallari (ex Lega ex Udc ex gruppo misto). Entrambi hanno deciso la prova di forza per dare un pezzo di carta a Zingaretti per manifestare il sì del Lazio ad una manovra pericolosa per l’Italia.

Mes: no della Pisana a Zingaretti

E con disprezzo della verità hanno scritto nella mozione che impegnavano la giunta Zingaretti “ad assumere, prima dell’approvazione del Parlamento, una posizione sull’opportunità che l’Italia acceda alle risorse del Mes, se verrà confermata l’erogazione senza alcuna condizionalita’”. Dimostrando così di non conoscere il trattato istitutivo. Infatti, come ha notato il consigliere Righini di Fdi, prevalgono invece  “le ragioni del non rendere l’Italia ostaggio della Troika. Alle risibili considerazioni di chi continua a sostenere le “non condizionalità” del MES ribadiamo che si tratta di un trattato che prevede una serie di misure che si attivano automaticamente in caso di erogazione di risorse ad uno stato membro. Almeno in consiglio regionale il buon senso ha prevalso”.

Opposizioni compatte

Comunque, il documento ha subito la bocciatura con il voto compatto delle opposizioni: Fdi, Lega, Forza Italia e Cinquestelle. Questa volta non ci sono state smagliature.

Adesso ci si chiede come farà Zingaretti a propagandare l’adozione di uno strumento respinto anche dal suo consiglio regionale. È evidente che il governatore non ha più la percezione di quello che sta succedendo nel Paese come nel Palazzo. E queste botte pesano a livello politico. Perché potrà anche fare finta di niente come al solito, ma una votazione del genere rappresenta una battuta d’arresto: se non hai le truppe non dichiari la guerra. Rimedi solo una figura barbina.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • 29 maggio 2020

    Non servono ulteriori commenti!!!!

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica