Ruggeri ridicolizza Conte: “Se la Fase 2 va bene sarà merito suo, altrimenti colpa nostra”

lunedì 4 Maggio 13:13 - di Monica Pucci

Enrico Ruggeri, uno dei cantanti italiani più amati e più arguti, sintetizza in poche righe quello che in queste ore sta pensando tantissima gente. “Scenario 1 – tutto si sistema. “Avete visto che abbiamo fatto bene a tenervi a casa? Dovete ascoltarci!’. Scenario 2 – qualcosa non funziona. “Colpa vostra, appena vi abbiamo lasciato un po’ di libertà ve ne siete approfittati!'”. A scriverlo, nel primo giorno di graduale ‘libertà’ del nostro paese, il cantante famoso per le sue canzoni impegnate, che ipotizza su Twitter le possibili reazioni del governo in seguito alla riapertura della fase 2.

E’ un modo ironico e urticante per stigmatizzare l’atteggiamento “colpevolizzante” che il governo Conte, e la sua mastodontica task force (capitanata da uno che vive a Londra….) ha messo in atto fin dall’inizio del lockdown. Un continuo ammonimento e rimprovero, alternato all’autocelebrazione dei provvedimenti presi dal governo, che tutto il mondo ci invidierebbe…

Nei giorni scorsi, il popolare cantautore aveva rivolto un appello a tutti gli italiani affinché vivessero il momento dela quarantena in modo costruttivo e nel rispetto delle regole. “Ma non possiamo smettere di vivere solo per provare a sopravvivere…”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • carlo 5 Maggio 2020

    cazzate ne hanno sparate tutti, dai virologi, ai vari scienziati ed esperti di turno, questo perchè in effetti nessuna conosceva sto virus.
    il vero scandalo è che a mesi di distanza ancora non si trovano le mascherine !!!.
    è possibile che in un paese tecnologico come il nostro ci siano difficoltà a produrre ste cazzo di mascherine ???

  • federico 5 Maggio 2020

    Ruggeri si ricorda quando faceva pesante sarcasmo su Craxi e Berlusconi con la canzone Hammamet?

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica