Montesano interpreta Conte-Casalino: ecco la telefonata che fa impazzire di risate il web

sabato 2 maggio 16:36 - di Giovanna Taormina
Montesano

Ironico e graffiante. Enrico Montesano ha pubblicato sulla sua pagina Facebook un video dal titolo “Telefonata tra Conte Dudù di Palazzo Chigi e il marchese Roccocò di Casadino”. Montesano tra allusioni e ironie fa una caricatura di Conte e Casalino. Ecco alcune parti della telefonata. «Permettetemi mi presenti, sono Dudù il Conte di Palazzo Chigi, l’uomo solo al telecomando. E sto per fare la quotidiana telefonata al mio portavoce. Mi porta un sacco di problemi, mi porta. Il marchese di Roccocò di Casalino. Il numero è memorizzato…»

Montesano e la telefonata tra Dudù e Casadino

“Pronto, che stai facendo?”, dice il Conte Dudù.  “Sto preparando la prossima conferenza stampa per te Dudù”. “Bene, bene a che ora la facciamo ‘sta volta?”. “Come al solito – risponde il portavoce – Non troppo presto, verso le 18, 18.30”. “Ma come? Hai detto non troppo presto. E poi mi dici 18, 18.30?”. “Io dico verso le 18.30, e poi lo sai, no? Tu vai verso le 20.30, 21”, replica Casadino-Casalino. “Ah, bravo, l’attesa così facciamo più auditel. Perbacco… dove le hai imparate tutte queste furbizie? Scommetto da Casaleggio”. “No – risponde il marchese Casadino – da Casa del Grande Fratello. Dudù, ha detto Mentana che non vuole trasmettere le tue conferenze stampa. Hai capito? Che facciamo?”. “Non ti preoccupare, noi gli togliamo l’amicizia su Facebook. Quant’è carina questa. Ho un leggero pizzicore sulla gola. Mi devo preoccupare?».

Le battute su Ricciardi e Borrelli

Non manca dnel dialogo di Montesano, il riferimento a Galli, Burioni e Ricciardi. “E allora c’è rimasto Ricciardi”, dice Casadino. Dudù-Conte replica: “Quello si è dimesso, non è quello che faceva i film con Mario Merola? Quello è tornato al cinema”. “Ma non mi dire Dudù a fare l’attore? No a fare la mascherina. Di questi tempi se ne trovano poche…”. E poi, la battuta su Borrelli. Dice il marchese Casadino: “È venuto Borrelli ed era nervoso”. Risposta: “Quello dà sempre i numeri, e perché era nervoso?”. Risposta: “Perché  se ci sono le rogne se le prende lui. E se si sono i meriti se le prende Arcuri…”.

Montesano e le risate del web

Tantisimi i commenti e le risate tra chi segue Montesano sui social. Scrive un utente: «Roccocò è forte. Perché non ti trasferisci tu a Palazzo Chigi, faresti nella peggiore delle ipotesi meglio di questi scappati di casa. Come siamo caduti in basso. Sei grande». E un altro scrive: «Bravissimo, questa è arte percepire prima la differenza tra lento e rock. Enrico sempre avanti». E infine: «Dove l’informazione è controllata. Bisogna fare il comico ironico satirico per dire la verità e aprire gli occhi alla gente».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica