L’imbarazzo di Bonafede in Aula: “Nessuna interferenza nella scelta del capo del Dap”

mercoledì 6 maggio 16:53 - di Stefania Campitelli

Sulla graticola da domenica sera, oggi il ministro Alfonso Bonafede affronta l’aula di Montecitorio. “Nel giugno 2018 non vi fu alcuna interferenza, diretta o indiretta, nella nomina del capo dipartimento dell’amministrazione penitenziaria. Punto. Non c’è nient’altro da dire“. Così il Guardasigilli decide di cavarsela rispondendo a un’interrogazione durante il  question time alla Camera. Per lui lo scandalo sulla mancata nomina di Nino Di Matteo al Dap si chiude qui. Le dichiarazioni bomba del magistrato però fanno male. Al ministro, che ne esce con le ossa rotte. Ai 5Stelle che, pur di difendere l’operato dell’inquilino di largo Arenula, se la prendono con il vicecapo di Gabinetto. Che, tra l’altro, smentisce tutto. Resta il dossier carceri. Con la vergognosa scarcerazione di 371 criminale, tra boss, spacciatori e killer, dovuti al condono mascherato per il covid-19.

Bonafede: nessuna interferenza su Di Matteo

“E’ in cantiere un decreto legge che permetterà ai giudici, alla luce del nuovo quadro sanitario, di rivalutare l’attuale persistenza dei presupposti per le scarcerazioni di detenuti di alta sicurezza e al 41 bis”, ha detto il ministro.

Intanto Fratelli d’Italia e Lega continuano a chiedere che si dimetta. Almeno per decoro. Mentre i grillini insistono con una difesa imbarazzante. Non tutti. Oggi mandano avanti le seconde file. “A Giletti preferisco la Clerici e a ‘Non è l’arena’ preferisco ‘La prova del cuoco”. Parola Giampiero Trizzino, consigliere regionale 5Stelle . “Le rare volte in cui l’ho beccato in Tv, il mio limite di tolleranza non ha superato il minuto e mezzo. Ciò detto, da giurista e da palermitano ho sempre ammirato il lavoro di Nino Di Matteo. Ma da Giletti forse certe dichiarazioni non andrebbero fatte”. E ancora: “Lungi da me difendere Alfonso Bonafede (che è capace di farlo da solo), ma questioni così delicate andrebbero trattate nelle sedi opportune. Sono fiducioso in un chiarimento reciproco, che spazzi via tutte le polemiche inutili”

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Forconi 7 maggio 2020

    Questo bonafede altro non e’ che la fotocopia di tutto il governo pentastellare e del PD. L’avete votato….. tenetevelo, ma non lasciatelo a noi, non sapremmo cosa farcene, forse sara’ buono per la racolta dei pomodori.

  • Giovanni 7 maggio 2020

    non ho assolutamente gradito che questo ministro abbia risposto d’impulso in diretta. Come si fa, un ministro della Giustizia, un rappresentate del popolo in un ministero cosi importante rispondere a questa gravissima accusa d’impulso e in diretta televisiva??? Siamo in mano a ragazzini immaturi che non hanno capito ne il ruolo ne l’importanza delle proprie azioni; si capisce che dietro di lui c’è il nulla, nessuno che lo consiglia, nessuno che lo controlla, nessuno che dietro le quinte è in grado di fare ragionare. Attaccare Giletti perché non l’ha fatto parlare??? Incredibile! 8 minuti per raccontarci che cosa ha fatto e le firme che ha messo sul 41Bis senza citare quelli che ha liberato nel silenzio della stampa governativa e mai una risposta all’accusa. Se ne deve andare cosi come tutto questo governo illegittimo. Essere governati dal PD che ha votato una minoranza degli italiani (quelli e i loro parenti che hanno il lavoro da loro assicurato) in questo particolare momento è insopportabile. Giorgia consolidare il centro destra e iniziate una continua azione sfiduciante di questo esecutivo. Se dobbiamo fallire meglio farlo con i rappresentati della maggioranza del popolo così non avremo rimpianti!!!

  • Nicolo' 6 maggio 2020

    Cari Fratelli d’Italia,
    Organizzate una bella mozione di sfiducia di stampo GARANTISTA contro Bonafede.
    Ministro dispensatore di processi eterni ai giusti e di liberta’ ai delinquenti peggiori.
    Non dovrebbe essere difficile trovare adesioni da Lega, FI e IDV. Penso che persino settori di sx non siano disposti a discolparlo per la liberta’ a delinquenti riconoscoiuti tali.
    Un colpo al governo significa liberta’ e speranza per noi cittadini: provate a buttare giu’ questo incapace per primo !

  • Nicolo' 6 maggio 2020

    Giorgia, per favore, aiutate Salvini e forse Renzi a scrivere una mozione di sfiducia intelligente su Bonafede.
    Se si riuscisse a farla passare in Parlamento, sarebbe un colpo importante alla SFIDUCIA sul Governo intero.
    QUESTE sono le attivita’ che fanno male all’esecutivo, e MAI UNITI dietro a un premier che ci vuole svendere ai taglieggiatori.
    Tuttavia per favore provaci tu, a trovare una veste garantista alla sfiducia, in modo che sia accolta anche da FI da IV e da coloro che garantisti sono anche a sx.
    PROVIAMOCI !

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica