Il sindaco di Venezia all’attacco di Misiani. “Non riusciamo a muoverci. Siete incapaci e boriosi” (video)

mercoledì 13 maggio 11:30 - di Eugenio Battisti

Faccia a faccia nervoso tra il sindaco di Venezia, esasperato dai ritardi del governo, e il viceministro Misiani. Ospiti di  Tg2 post il primo cittadino della Laguna va all’attaco. Luigi Brugnaro è diretto. “State sbagliando tutto. Stata sbagliano i conti. Lei non ci ascolta. Non funziona. Non possiamo neanche far muovere le persone dalle isole, siete incapaci. Inetti. Non sieta cattivi, siete incapaci”. L’esasperazione è alle stelle. La conduttrice, Manuela Moreno,  fa fatica a ricondurre il dibattito a un po’ di “ordine”, dice. Misiani fa orecchie da mercante. Peggio, accusa il sindaco di fare prediche.

“Sto dicendo – prosegue il sindaco – che i cittadini non possono  muoversi. Servono i battelli che non ci sono. Non si va da un’isola all’altra a piede. Non riusciamo neppure a raccogliere la spazzatura. Siete incapaci e boriosi”. Il viceministro si guarda bene dall’ascoltare. Dal rispondere nel merito. “Incapace sarai tu”, è tutto quello che riesce a dire. Poi accusa il sindaco di fare campagna elettorale. “Non capisce? Vergogna. Veniamo dall’emergenza dell’acqua alta e non riuscite a trovare 150 milioni per salvare Venezia. Incapaci”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica