I migranti danno l’assalto a Lampedusa: oltre 150 in poche ore. Il sindaco: “Situazione molto grave”

martedì 5 maggio 15:40 - di Sveva Ferri
lampedusa

Ieri 146 migranti, stamattina altre due imbarcazioni. Non si fermano gli sbarchi a Lampedusa, dove è stato necessario allestire una tenda pretriage per l’emergenza coronavirus sul molo Favaloro. Il tutto mentre il governo non solo resta sordo agli appelli lanciati dal governatore Nello Musumeci e dal sindaco dell’isola, Salvatore Martello, ma pensa a una sanatoria per i clandestini.

Il sindaco: “Siamo in grave stato di emergenza”

Ieri sera Musumeci aveva espresso la sua solidarietà al popolo lampedusano e sollecitato nuovamente al governo l’invio di una “nave-accoglienza” da ormeggiare davanti alle coste di Lampedusa per la quarantena dei migranti. Oggi il sindaco è tornato a far sentire il grido d’allarme dell’isola. “Lampedusa è veramente in uno stato di emergenza grave”, ha detto, chiedendo anche lui “l’intervento immediato del premier e della ministra dell’Interno Lamorgese” affinché mandino “una nave per la quarantena dei migranti che arrivano”.

A Lampedusa sbarchi continui

“La situazione – ha spiegato il primo cittadino – è molto grave sia dal punto di vista del coronavirus che degli sbarchi. Noi abbiamo avuto tre sbarchi nella notte, uno di 64 persone, uno di 72 persone e un piccolo sbarco alle tre di notte di dieci persone. Di questi 64 resteranno sul molo Favaloro e 82 partiranno con la nave di linea per Porto Empedocle. La casa della fraternità ne contiene 44 e sono stati messi in quarantena, più i 116 nell’hotspot e stiamo aspettando i risultati dei tamponi”. “Ora, io vorrei capire se il governo ritiene di accelerare le procedure per portare una nave per rassicurare la popolazione sulla quarantena. Non si capisce – ha aggiunto – perché è stata messa una nave quarantena davanti al porto di Palermo e non a Lampedusa dove i migranti arrivano”.

Gli appelli al governo cadono nel vuoto

Quindi, Martello si è rivolto direttamente a Conte e Lamorgese: “Chiedo l’intervento urgente da parte del Premier e del ministro degli Interni per predisporre una nave a Lampedusa per ospitare coloro che arrivano quando l’hotspot di Lampedusa è pieno”. Sulla vicenda è intervenuto anche Matteo Salvini: “Il governo annuncia una sanatoria per clandestini, e gli sbarchi aumentano (+350%). Stanotte a Lampedusa altri 136 arrivi. Italia campo profughi? No, grazie”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • franco 6 maggio 2020

    bisogna riportarli subito indietro………..

    sospendere il diritto di rifugiato politico ,poiché
    ne abusano tutti……

  • antonio 6 maggio 2020

    Abbiamo un governo che libera i mafiosi, accoglie i clandestini e li lascia liberi di infettare e delinquere, racconta falsità, è composto da incompetenti sbruffoni o da delinquenti, scegliere fra le due alternative. L’Italia unita non potrà reggere ancora, dopo quasi 30 anni dalla sdoganamento dei comunisti, il degrado istituzionale è giunto ad un limite che se superato darà il via alle sommosse che avverranno nonostante le prove tecniche di reclusione.

  • Giuseppe Forconi 6 maggio 2020

    Naturalmente Lamorgese dorme, dorme sogni beati tanto i clandestini non vanno da lei ne da quell’altra, la boldrini. conte e’ sordo e tutto il PD se ne frega.
    Lampedusa scoppia e neanche il virus li ferma.
    Viva l’Italia.

  • biagio 6 maggio 2020

    Sindaco, telefoni alla Lamorgese

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica