Guidonia, immigrato palpeggia una donna per strada e rischia il linciaggio. Gli agenti lo “salvano”

sabato 30 maggio 10:02 - di Gianluca Corrente
Guidonia

Violenza in pieno centro a Guidonia. Ha rischiato grosso un immigrato che ha palpeggiato una donna mentre camminava per strada. La vittima – colta di sorpresa  e terrorizzata – ha iniziato a urlare. Chiedeva aiuto. E ha attirato l’attenzione dei residenti. L’uomo ha rischiato il linciaggio prima di finire in manette.

Guidonia, violenza davanti a tutti

Ad essere molestata pesantemente una 41enne. Si trovava a poca distanza dal Comando dei vigili. All’improvviso un immigrato 29enne, del Pakistan, l’ha avvicinata da dietro e l’ha afferrata. Era ospite del centro rifugiati. Presa alla sprovvista alle spalle la donna ha iniziato a urlare. Numerose persone si sono rese conto di quanto stava accadendo e hanno accerchiato l’immigrato, prendendolo a pugni. Gli agenti della polizia locale hanno fermato l’uomo portandolo nella vicina stazione dei carabinieri. Il 29enne è stato arrestato per violenza sessuale.

Sempre a Guidonia, nel corso dei controlli, i poliziotti “Falchi” hanno arrestato per detenzione e spaccio di droga un 29enne del luogo. Il giovane, al momento del fermo, stava spacciando cocaina nei pressi della propria abitazione. Oltre alle dosi che aveva con sé, nella perquisizione domiciliare gli agenti hanno trovato 230 grammi di cocaina, suddivisi in circa 400 pezzi, pronti alla vendita per spaccio.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Sergio 30 maggio 2020

    Gli Agenti che di solito sono sempre impegnati in altri servizi questa volta che potevano arrivare con calma sono giunti subito…..

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica