De Luca annuncia con grande imbarazzo: un esercito di ventimila immigrati arriverà sul litorale domizio (video)

venerdì 1 maggio 18:40 - di Domenico Bruni
vincenzo de luca

Il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca è molto preoccupato. Per diverse ragioni. Innanzitutto per il coronavirus, ma anche per il fatto che sul litorale domizio arriveranno ben ventimila immigrati. Nel video in cui lo annuncia non sembra dimostrare lo stesso entusiasmo che dimostrano i suoi compagni di partito, Lui che è un amministratore capisce cosa significhi la presenza di altri ventimila immigrati sul territorio. Ma non lo può dire per ragioni di partito. Ma non è contento. “QAbbiamo un problema molti delicato. Monitoreremo questi ventimila lavoratori insieme con le Asl di competenza per evitare il diffondersi del contagio”.

De Luca lo ha annunciato dopo un’ora di conferenza stampa

Fratelli d’Italia di Caserta insorge: “De Luca annuncia che chi arriverà in Campania dal 4 maggio dovrà autodenunciarsi all’ ASL e mettersi in quarantena e poi annuncia
l’ingresso indiscriminato di 20.000 extracomunitari tra Caserta e Salerno”. Dalla consueta conferenza del venerdi del governatore De Luca, si apprende che la regione adotterà misure restrittive anche dal 4 maggio. Parla di obbligo di autodenuncia all’ Asl e di autoisolamento per chi si recherà in Campania.

FdI: i nostri connazionali non possono lavorare e loro sì?

Poi al minuto 52 del suo consueto show annuncia che da lunedi sono previsti 20 mila immigrati extracomunitari che arriveranno sul litorale Domitio e sulla Piana del Sele per andare a lavorare. Una dichiarazione che ha dello scandaloso e che crea una discriminazione nei confronti dei nostri connazionali”. Lo dice Marco Cerreto, commissario provinciale di Fratelli d’Italia, che ritiene quest’affermazione scandalosa. “De Luca chiarisca immediatamente quali sono le sue reali intenzioni e per quale motivo se pone in essere prescrizioni che limitano libertà costituzionali per gli italiani, possa essere consentito ad un esercito di 20000 extracomunitari di potersi recare in Campania per andare a lavorare?

FdI: De Luca chiarisca questa discriminazione

Chiediamo quindi che lo stesso chiarisca nettamente a cosa si riferisca e cosa ha in mente di fare, non servono ulteriori commenti per definire quest’ atteggiamento irresponsabile e discriminatorio nei confronti di quanti continuano a subire vessazioni e blocchi per lavorare, per aprire le proprie attività,
per poter trovare congiunti , ma per gli extracomunitari evidentemente queste prescrizioni non valgono”.

Minuto 52:

https://www.facebook.com/vincenzodeluca.it/videos/1290673454470638/

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • nicola 3 maggio 2020

    a quelli che prendono e state regalando euri. penso che il momento per loro e arrivato penso che avete capito bene……

  • biagio 2 maggio 2020

    Se combattere il covid19 gli ha fatto buttare il sangue, lo sbarco dei 20.000 gli farà venire un’itterite acuta fulminante.
    Poveretto non può neppure fare lo spettacolo del venerdì, deve soffri in silenzio.
    L’ordine di scuderia dei Pidioti è legalizzarne almeno 600.000.
    É come la scarcerazione dei boss: “cogli l’attimo”.
    Tutti i sogni nel cassetto dei Pidioti si stanno realizzando, all’ombra del covid19 tutto si può fare, il popolo bue é distratto in altre faccende ……

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica