Capezzone stende Sibilia: «La sanatoria degli immigrati? Un clamoroso errore. Li sentite i vaffa degli italiani?»

martedì 19 maggio 11:25 - di Sara Gentile
Capezzone

Daniele Capezzone stende  il sottosegretario dell’Interno Carlo Sibilia. A Quarta Repubblica su Rete4 si parla del decreto rilancio e delle riaperture. E il giornalista ed ex portavoce del Pdl picchia duro sulla sanatoria degli immigrati. «Premesso – dice – che parliamo di un decreto  che non c’è. Cinque giorni fa Conte  fatto una televendita: il decreto non è arrivato al capo dello stato e non c’è in gazzetta ufficiale». Conte, dice ancora Capezzone è come «Roberto Da Crema che urlava, però lui i televisori a colori e le mountain bike li consegnava, questi decreti no…  Io dico a Carlo Sibilia che è un esponente del M5S, voi vi siete inventati il vaffa. Ed è stata una grande invenzione  perché avete capito il vaffa degli italiani contro la vecchia politica. Ora vi domando: ma voi lo state sentendo un gigantesco vaffa degli italiani  contro di voi  per questa sanatoria? Ma dove vivete? L’Italia è in ginocchio, la gente è presa in giro sulle 600 euro, sulla casa integrazione, vanno in fila al monte dei pegni a impegnarsi  le collanine e voi fate la sanatoria per i clandestini? Prima osservazione: avete perso il contatto con la realtà».

Capezzone: «Fate tanto i buonisti ma…»

E poi aggiunge: «Seconda osservazione. Fate tanto i buonisti ma è un argomento profondamente razzista quello di dire: ci servono per raccogliere i pomodori. Guardate che cambiando i pomodori con il cotone era quello che si diceva a metà Ottocento nell’Alabama. Io ho un’altra  idea di immigrazione che deve essere regolamentata, limitata e controllata. Ma in crescita. Nel Regno Unito il ministro dell’Economia non è Gualtieri, è uno splendido quarantenne i cui nonni erano venuti dall’India. E lì non mettono la gente a raccogliere pomodori, la fanno diventare ministro dell’Economia. Terza osservazione. Lei sa che con la vostra gestione sono quadruplicati gli arrivi da gennaio ad oggi? L’anno scorso erano 1200 quest’anno solo 4300. Voi date un gigantesco segnale agli scafisti alla ripresa della stagione estiva per dire: “Venite in Italia che poi tra un annetto una sanatoria, un semaforo verde arriva”. È un errore clamoroso».

ecco il video

https://www.facebook.com/watch/?v=3317392238285485

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica