Salvini: “Il Mes è un furto, anche mia figlia lo capirebbe. Uscire dall’euro? Ora pensiamo al virus”

4 Apr 2020 15:54 - di Stefania Campitelli

“Il Mes è come un furto. A me se il furto viene portato avanti a mano armata, con il coltellino, con il cloroformio o con una botta in testa non interessa”. Così Matteo Salvini ospite di Maria Latella su Sky tg24 a proposito del patto di stabilità (o di strozzinaggio?). “Ogni euro che ci danno oggi dovrà essere restituito con interessi. E sacrifici in via privilegiata al Mes. Questo fa rima con tassa patrimoniale. Ulteriore precarizzazione del lavoro e aumento dell’età pensionabile”.

Salvini: dietro il Mes c’è la fregatura

Il leader della Lega fa due conti: “Abbiamo dato 58 miliardi. E, se facciamo i bravi, ce ne danno indietro 36. Anche mia figlia capisce che c’è una fregatura”. Detto questo, però, Salvini spiega che per ora l’uscita dall’euro non è all’ordine del giorno. “Ma all’ordine del giorno è evitare di arrivare ad altre decine di migliaia di morti. Oggi l’unica emergenza su cui stiamo impegnando è l’emergenza sanitaria. Di Euro e di Europa torneremo a parlare quando il virus sarà tornato da dove è venuto. Ma è chiaro che in questo momento milioni di italiani, senza essere leghisti, si stanno rendendo conto che nel momento del bisogno da Bruxelles e da Berlino arrivano tante chiacchiera. Ma fatti zero”.

“Draghi perché no? Per la ricostruzione servono tutti”

”Per ricostruire tutti dovranno essere coinvolti. Però coinvolti alla pari. Draghi deciderà per sé stesso. Io dico solo che l’Italia non avrà bisogno solo di una parte politica. Ma del meglio del nostro Paese”, spiega il leader del Carroccio.  La prima richiesta fatta dal centrodestra al governo è di approvare la Golden Power. Cioè che l’Italia possa dire no alla possibilità di acquistare da parte straniera. Che può essere tedesca ma anche cinese. “Sento che qualcuno si è dimenticato che il virus è arrivato dalla Cina. Poi gli scienziati ci diranno come e perché. E che l’economia cinese è l’unica che crescerà quest’anno. Sarà una mazzata per l’economia occidentale… Quindi serve una Golden Power. Una tutela dell’interesse strategico nazionale”.

La scienza non basta, riapriamo le Chiese

Salvini non si sottrae alla domanda sulle polemiche di queste ore. A proposito della sua preghiera televisiva. “Non vedo l’ora che la scienza e anche il buon Dio sconfiggano questo mostro. Per tornare a uscire. Ci avviciniamo alla Santa Pasqua. E occorre anche la protezione del Cuore Immacolato di Maria”. Il leader leghista conferma di essere d’accordo con chi chiede, in maniera ordinata e sicura, di riaprire le chiese. “Far assistere per Pasqua, anche in tre, quattro o in cinque, alla messa di Pasqua. Si può andare dal tabaccaio perché senza sigarette non si sta. Per molti è fondamentale anche la cura dell’anima oltre alla cura del corpo”. Ridicolo, invece, chi “passa il tempo a criticare chi per 10 secondi ha detto una preghiera per chi non c’è più, per i parenti…”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • fazio 5 Aprile 2020

    cara destra il MES sarà un cappio al collo per voi e spiego perchè. Questi signori al governo pensano di salvare l’Italia svendendola agli europeisti interessati solo ai nostri gioielli pur sapendo che dalla loro catastrofica iniziativa saranno mandati a casa a calci in culo alle prossime elezioni e cosa resterà a voi che sarete eletti a governare? le macerie lasciate da quegli ipocriti e siccome il popolo ha la memoria corta se ci saranno dei sacrifici da fare per colpa di quegli stronzi le colpe ricadranno su di voi e quella sinistra nefasta sarà pronta a stracciarsi le vesti dandovi degli incompetenti.Questa non è l’Europa che sognavamo prima ne usciamo e meglio è per noi tutti

  • Pino 5 Aprile 2020

    Perplessità!
    Se la maggioranza del popolo Italiano fosse davvero di destra e le destre non riuscissero a condurre il popolo alla conquista della bastiglia, be’ forse non ne hanno la capacità!
    Ci sono momenti nella storia in cui decidere è cosa per i grandi.
    Vi sono momenti in cui le battaglie non combattute sono guerre perdute per se e per tutti!

  • Saulo 5 Aprile 2020

    No Mes, mandiamo via tutti i Politici venduti all’ EU .No speculatori sulla nostra patria !

  • SUGERITI DA TABOOLA