Lucia Annunziata si scaglia contro Conte: «È il governo dell’improvvisazione. E l’Europa è morta»

venerdì 3 aprile 10:39 - di Redazione
Lucia Annunziata

Una Lucia Annunziata che non ti aspetti  sfoga tutta la sua rabbia contro il premier Conte e l’operato del governo dei dilettanti. Non nasconde il suo “livore” per il premier. Da lei definito già passato come un piccolo Napoleone. “Come un personaggio insignificante che si è trovato a diventare da sconosciuto avvocato a protagonista di una favola. Come un rospo che si trasforma in principe dopo essere stato baciato dalla principessa”.

Ora è anche più dura. La giornalista e conduttrice parte all’attacco a  Quarantalks, il canale Instagram della  (@bolognabusinessschool)  Bologna  Business School. Format frequentato soprattutto da giovani, che va in onda ogni sera alle 18,30 per quaranta minuti. Si parlava, appunto, di coronavirus e degli  aiuti arrivati all’Italia dall’estero. In particolare, dall’Albania.

Ma nel corso del programma non si può non parlare dei decreti, del governo, delle misure economiche insufficienti per far rinascere l’Italia. Lucia Annunziata non la tocca piano, come si suol dire. Ha definito la protezione civile come adatta e addestrata per affrontare i terremoti e non le pandemie. Ha stigmatizzato il comportamento dei grandi imprenditori italiani al tempo del Covid-19. “Dove sono finiti i capitani d’industria?”, si chiede. “Sugli yacht o su isole deserte”. Poi parla dei test. Che non c’erano per i medici, ma si riuscivano a trovare per i calciatori. Altro nervo scoperto dell’emergenza.

Anche per lei la conclusione è una: “L’Europa è morta e questo è il governo dell’improvvisazione”, spiega. “Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, fosse stato Churchill avrebbe fermato il treno per il Sud in diretta tv. Draghi ci ha fatti uscire da questa narrazione da Padre Pio e ci ha fatto capire che se continua così, dopo verrà la guerra. Quella vera”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Paola 26 aprile 2020

    Credo che questa pandemia abbia dietro intenti più grandi che non conosciamo, e’ come una divisione a tavolino; cercare le colpe? Credo tutti per il proprio pezzetto, e noi, siamo solo spettatori non paganti di un macabro scenario. La nostra colpa? Non fare nulla!

  • Cristina 25 aprile 2020

    Quanto livore in una giornalista!! Peggio della Meloni. Da quel che dice la stampa anche lei e altri giornalisti del suo calibro hanno goduto del privilegio dei tamponi allo Spallanzani e sinceramente il loro ruolo così fondamentale non lo era. Proprio lei paladina degli ultimi? Inverosimile

  • Claudio Noschese 23 aprile 2020

    BISOGNA IMMETTERE SUBITO NEL CIRCUITO ECONOMICO DELLE IMPRESE E DEI CITTADINI LIQUIDITÀ SENZA ALCUN DEBITO PUBBLICO E SENZA ALCUNA RESTITUZIONE, CON MONETA SOVRANA DELLO STATO ITALIANO, PER SUPPORTARE GLI INCREDIBILI PROVVEDIMENTI RESTRITTIVI ASSUNTI.
    UNA COSA È CERTA: LA B.C.E. È UNA VERA E PROPRIA ASSOCIAZIONE A DELINQUERE, AL RIPARO DA OGNI GIURISDIZIONE NAZIONALE E DA OGNI CONTROLLO DEI GOVERNI NAZIONALI. UNA BANDA DI FALSARI CHE SPACCIA MONETA FALSA NON SOVRANA A COSTO ZERO (SE NON QUELLO DELLA STAMPA) E CARICA DI DEBITO PUBBLICO GLI STATI SOVRANI EUROPEI, PRESTANDO PEZZI DI CARTA STRACCIA DI VALORE ZERO, AL VALORE FACCIALE, OLTRE GLI INTERESSI DECISI UNILATERALMENTE E CON PARAMETRI FALSI E FANTASIOSI DA SÉ STESSA DETERMINATI, CON LA CONNIVENZA DI POLITICI IGNARI, POCO ACCORTI, E/O INCOMPETENTI, E/O COLLUSI, E/O CORROTTI. “L’articolo 128 del Trattato di Lisbona riserva il diritto esclusivo della Banca Centrale Europea di emettere o autorizzare l’emissione di banconote in euro, lasciando implicitamente intatto il potere del ministero del Tesoro di emettere biglietti di Stato. Riteniamo che in casi di necessità, come l’attuale, mentre per un verso devono ritenersi sospesi tutti i vincoli posti dai trattati, per altro verso lo Stato italiano, nel vuoto degli interventi europei, dovrebbe esaminare la possibilità di emettere moneta di Stato per fronteggiare il virus e per assicurare la tenuta e lo sviluppo dell’economia italiana nell’ambito del proprio mercato interno.” (Professor Paolo Maddalena. Vice Presidente Emerito della Corte Costituzionale e Presidente dell’Associazione “Attuare la Costituzione”). ALLORA CHE STIAMO ASPETTANDO SIGN CONTE? VUOLE PRIMA FAR SCOPPIARE UNA RIVOLUZIONE. ALLORA IL SUO EGO SARA’ SODDISFATTO. QUANDO A OLTRE 25 MILA MORTI DELL’EPIDEMIA SI AGGIUNGERANNO CENTINAIA DI MIGLIAIA DI MORTI DELLA RIVOLUZIONE?

  • Cicco 16 aprile 2020

    Andate a lavorare mistificatori! Pensate ai vostri compari che vanno in galera. Non perdete tempo a confezionare fake news.

  • Luigi 13 aprile 2020

    Eccoci qua , anche L’annunziata si è aggiunta alla folta schiera dei soloni del mese dopo. Con un unico obbiettivo fare cadere il governo, per fare cosa ? Migliorare la situazione ?? E con chi ? Con Salvini ? Dio c’è ne scampi ….ci vogliono soldi … tanti soldi … che non abbiamo. Abbiamo solo debiti e tanti. Se c’è qualcuno con la bacchetta magica di faccia avanti, in caso contrario i politici e i giornalisti asserviti a tutte le occasioni di starsene zitti, e andare ad aiutare coloro che non fanno un turno di riposo da mesi x 1.200 euro al mese rischiando la vita. Altroché 15.000 euro al mese. E sparare cazzate…!!!

  • Annamaria Borrelli 13 aprile 2020

    Mi fa piacere che se ne sia resa conto anche lei . Inadeguati nella gestione dell’emergenza dichiarata il 31 gennaio senza fare niente se non attrezzarsi per loro stessi . Emergenza che doveva Invece essere coordinata almeno a livello nazionale visto che l’Europa é stata assolutamente inesistente ( i voli diretti dalla Cina sono arrivati lo stesso in tutt’europa ) Inadeguati anche nell’ affrontare le modalitá per la ripresa delle attivitá produttive.
    Abbiamo bisogno per fare questo di nominare apposite commissioni ?Che spreco ! Siamo tutti fermi vuoi che nell’ambito delle diverse tipologie di attivitá non potessero esserci le figure atte a produrre proposte di riorganizzazione del lavoro che tenessero conto anche delle diverse strutture aziendali . Senza parole , ma probabilmente era tutto prevedibile !

  • Francesco 13 aprile 2020

    Lucia nonostante etichettata di sn ha sempre avuto la caratteristica di denunciare la pochezza della politica attuale sia di dx che di sn. Oggi tocca con mano il livello culturale attuale di Conte e Di Maio .l’ultimo venditore di gassose al San Paolo ed il livello è rimasto quello, Conte tirannello da Basso Medioevo inconsistente e pericoloso per la sua finta saccenza .L’Europa e i tedeschi ci vogliono sottomettere con la finanza ,sono le stesse persone di 70 anni fà e ci odiano. Dunque bravissima ,ne vorremmo cento come lei e non come Travaglietto

  • mario 13 aprile 2020

    Complimenti all’Annunziata, io che ho idee politiche opposte, la penso esattamente cosi’.Poveri noi, siamo stati e restiamo abbandonati.Tutti i grandi imprenditori se la sono data a gambe, di solito ci facevano lezioni di economia e corsi manageriali su come condurre l’Italia…Ora, abbiamo Conte che ha venduto la pelle dell’orso prima di averlo ucciso ed ora non sa piu’ come mantenere le promesse che ha fatto.La gravita’ di questa cosa, mette a repentaglio l’ordine e la sicurezza sociale…Gli italiani, si sono comportati fin troppo bene finora, hanno rispettato le regole.I politici no.Ma ci meritiamo tutto ciò’???Ma che cosa abbiamo fatto di male?Ed i migranti?Sono ancora in cima ai pensieri di questi inetti? Comincio a pensare che ci sia un qualche interesse verso questo problema. Possibile che i nostri vecchi che muoiono continuamente per questo maledetto virus, contino meno degli interessi degli scafisti?
    Poveri noi!In tutto questo sbandamento, potrebbe pericolosamente uscire un uomo forte…Attenzione…

  • Giuseppe 13 aprile 2020

    Salve Lucia Annunziata, riesco ad ascoltarla ogni tanto poi che come “tutti” i giornalisti schierati politicamente “tirano acqua al proprio mulino” ma qualche volta ne apprezzo gli scritti, come in questo caso. Da ex Artigiano in pensione intravedo un disastro Nazionale peggiore del dopoguerra se sarà compito dell’attuale governo portarci fuori, dovuto al fatto di manifesta incapacità dimostrata sul “campo” e incapacità politica di nel rapportarsi con gli “ALTRI” politici nelle sedi Istituzionali, a cercare coesione in questo drammatico momento. Le espongo una cosa da cittadino chiuso in casa come tantissimi altri…..,e rispettoso degli “ordini”; il salvataggio giusto dei “migranti in mare” da parte delle ONG che anche ora trovano massimo appoggio dal governo addirittura con navi ospedale in rada per la quarantena. Anche Renzi per non perdere spazi mediatici tuona “non si può lasciar annegare il giorno di Pasqua quei poveri disgraziati” come rivolto a una platea di barbari e incivili, io non ci sto e mi rode il fegato per questi atteggiamenti. Ora le pongo una domanda; se una nave tedesca o altra straniera (sappiamo tutti che a bordo è territorio di bandiera). Visto che in Europa sono solidali a parole noi diamo “porto sicuro” e eppena sbarcati accolti su un volo della stessa bandiera e accolti in Patria propria. Fine di tutte le polemiche…..!! Dove sta il problema…!!?? Mi può rispondere cortesemente..? Grazie.

  • Marisa 13 aprile 2020

    Boh ! è stata veramente poco bene o è stata allontanata perché ha “osato” esprimere non abbastanza simpatia per il Churchill nostrano ???

  • roberto saggese 13 aprile 2020

    Sono basito non pensavo che una giornalista schierata palesemente a sinistra potesse avere una reazione simile nei confronti di chi colui che e’ a capo di un governo ABUSIVO .Da oggi seguirò con più attenzione i suoi interventi nella speranza di cambiare idea sulla giornalista Luvia Annunziata

  • FELICE DELLO BUONO 13 aprile 2020

    Se una vecchia militante comunista la pensa così le cose stanno peggio di quanto possiamo pensare. Povera Italia in mano alla casa del grande fratello.

  • bartolomeo salvo 13 aprile 2020

    Lucia Annunziata non mi è mai piaciuta e dopo queste sternazioni meno che mai….Il vero dramma non è che Conte non è stato mai eletto…. il vero guaio e che sono stati eletti gli altri….pirtroppo per noi

  • Angela 12 aprile 2020

    È incredibile! Sono d’accordo con tutto quello che dice l’Annunziata, le ho sempre riconosciuto di essere una che “parla chiaro” anche se troppo schierata da una parte.

  • Vincenzo 12 aprile 2020

    Se a oggi non è scoppiata una guerra civile, lo dobbiamo alle meritevoli associazioni di volontariato e a tanti cittadini di buon cuore, altro che il premier Conte?

  • Salvatore 12 aprile 2020

    Giornalisti con la G maiuscola.
    Finalmente una analisi seria e appropriata.

  • Mauro 12 aprile 2020

    Non sono mai stato un fans dell’Annunziata e l’ho sempre vista come giornalista faziosa
    Stavolta da apolitico che sono devo ricredermi ed essere pienamente d’accordo con l’analisi che ha fatto

  • Stefano 12 aprile 2020

    Non mi trovo solitamente d’accordo con la sig. Annunziata. Questa volta devo assolutamente condividere parola per parola, brava.

  • Maurizio Barbacini 12 aprile 2020

    Condivido in pieno ciò che ha detto!!
    Considerando l’Annunziata una dei pochi giornalisti veramente preparati,al di la del colore politico,condivido la preoccupazione secondo la quale seguendo questa strada si arriverà purtroppo a conflitti sociali gravi!!!

  • Giorgio 12 aprile 2020

    Non sono un fan dell’Annunziata ma condivido pienamente quanto espresso nel commento.

  • Maria 12 aprile 2020

    Purtroppo tutto quello che ha detto è pienamente condivisibile. Se non riapriamo entro aprile ed evitiamo di perdere la stagione turistica tutto il resto sarà veramente guerra!!!!!

  • Paola 11 aprile 2020

    Puntualizzo che Lucia annunziata nn la sopporto ma condivido ciò che ha detto

  • Isa Miranda 6 aprile 2020

    Etichettata di sinistra, a mio avviso è stata sempre una giornalista che dice quello che pensa,indipendentemente lo schieramento politico.Brava.

  • Mario 3 aprile 2020

    Pienamente d’accordo, anche se non sino fans della Annunziata direi che ha fatto una giusta analisi

  • giuliano tamborrelli 3 aprile 2020

    Brava!!!

  • Gennaro 3 aprile 2020

    É possibile che solo ora se ne renda conto ? Gatta ci cova…

  • Daniele 3 aprile 2020

    Questa volta ha ragione al 100% Condivido perfettamente tutto quello che ha detto

  • Giuseppe Alagna 3 aprile 2020

    Non a torto l’ Annunziata, si scaglia contro il governo di sprovveduti e contro il primo ministro Conte, che da sconosciuto professionista è stato elevato capo di stato senza alcuna maturità politica e convinzione di responsabilità di una nazione come l’Italia. Co la improvvisazione non si governa ma provocherà più danno.

  • Sofia Gebbia 3 aprile 2020

    onore al merito alla giornalista !!se queste dichiarazioni sono veritiere e’ la prima volta che vedo trionfare l’ obiettivita’ in una giornalista dichiarata di sinistra!sono sempre riusciti a negare anche l’evidenza con virtuosismi oratori eccezionali!!spero che questa obiettivita’ diventi finalmente patrimonio di tutti i giornalisti di destra e di sinistra!!

  • biagio 3 aprile 2020

    Se ci fossero più giornalisti come lei avremmo un’informazione meno asservita alla politica e alle lobby.
    Brava Lucia speriamo che altri seguano la tua libertà d’informazione.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica