Grillo traccia il solco e la Merkel lo difende: cosa vostra…. (video)

10 Apr 2020 6:00 - di Francesco Storace

Smemorati, solo così potremmo gentilmente definire quelli che si indignano dimenticando: perché è Beppe Grillo, semmai, che ai tedeschi potrebbe chiedere il diritto d’autore per quell’infelice accostamento tra l’Italia e la mafia. Quel che ha pubblicato Die Welt ieri – “la mafia aspetta i soldi da Bruxelles” – e che ha giustamente fatto infuriare tutti, ha un illustre precedente proprio nel capocomico e capo pentastellato, almeno come fondatore.

Quando Beppe Grillo avvisò i tedeschi…

Era il 2014, prima seduta del Parlamento europeo di quella legislatura, e il Guru si presentò a sentenziare – il video qui sotto, pubblicato dalla pagina Facebook del gruppo Dillo a noi Roma è eloquente – che non dovevano arrivare soldi dall’Europa a Roma. Perché se li prendevano mafia, camorra e ‘Ndrangheta. Beppe Grillo ha tracciato il solco e il Paese di Angela Merkel lo difende. Il tutto mentre lassù infuria la battaglia sugli aiuti al nostro popolo per la lotta al coronavirus.

E costoro osano parlare degli “alleati di Salvini e Meloni”. Semplicemente quelli che stanno al governo nei loro paesi ne difendono gli interessi. Quelli che stanno al governo dell’Italia sono schiavi della Germania e abbaiano e basta. Tengono la posizione fino al momento prima di mollare.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • tommaso bisi griffini 10 Aprile 2020

    scendere in piazza subito anche se c’è il virus.

    Meglio morire in piedi che vivere in ginocchio !

  • Saulo. 10 Aprile 2020

    Dobbiamo uscire dalla trappola europea subito e processare i traditori

  • Mario Salvatore Manca 10 Aprile 2020

    Se avessimo una Magistratura con le palle – chiedo scusa se dico pane al pane e vino al vino senza mezzi termini “politicamente corretti” (a me invece piace il politicamente scorretto), penso che il signor Grillo sarebbe stato da un pezzo trascinato in un’aula di tribunale e condannato per diffamazione a diversi anni di galera coi fiocchi, ai lavori forzati a vita con la palla di piombo al piede per uscirne solo in posizione orizzontale.
    Invece…

  • SUGERITI DA TABOOLA