Fase 2, una presa in giro. Giorgia Meloni durissima sulla sceneggiata di Conte in tv

27 Apr 2020 9:50 - di Fulvio Carro
Meloni

«Un’altra lunga e confusa conferenza stampa di Conte per dirci che, in sostanza, la fase due è quasi identica alla fase uno». Giorgia Meloni va giù duro, dal presidente del Consiglio il solito teatrino televisivo.  «Agli italiani che mi stanno scrivendo per capirci qualcosa di più  devo confessare che non ne so nulla. Conte decide evidentemente da solo della vita e della libertà di ciascuno di noi».

Meloni: «Così si espongono i comparti alla chiusura»

«Quando avremo i testi cercheremo di capirci qualcosa di più», continua la leader di FdI. «Intanto posso dire che non condivido minimamente la scelta di riaprire le attività produttive per settori e lasciare fermi per molte settimane interi comparti economici. Così li si espongono a una chiusura quasi certa».

Il governo sta navigando a vista

«Il criterio», afferma Giorgia Meloni, «doveva essere un altro. Chi può garantire le norme anti-contagio e la sicurezza dei lavoratori deve poter riaprire. E lo Stato deve sanificare a spese sue. Invece no. Si decide che qualcuno non deve avere speranza».

Meloni e le domande a cui Conte non risponde

«Ma perché»,  si domanda, «un ristorante, o un bar, che riesce a garantire le distanze e i dispositivi di sicurezza non può aprire con gli altri? Perché un centro estetico che ha le cabine per l’autotrattamento non può aprire con gli altri? Perché un parrucchiere che può garantire il rapporto di uno a uno non può aprire con gli altri? Perché una palestra che garantisce l’allenamento singolo non può aprire con gli altri? E potrei fare molti altri esempi».

«Vuole fare un’altra conferenza stampa in tv?»

«Perché, insomma, dobbiamo massacrare interi settori che rischiano di non riaprire mai più? Per avere la possibilità di fare un’altra conferenza stampa alle otto di sera?», domanda ironicamente la leader di Fdi. «Sono contenta», conclude la Meloni, «che Conte ha annunciato la proposta sull’Iva delle mascherine, visto che avevamo presentato un emendamento in tal senso. Meglio tardi che mai».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • luca 28 Aprile 2020

    si accorgono dopo aver annunciato che i prezzi delle mascherine fatte in italia non reggono la concorrenza degli altri paesi.
    perchè ai pomodori al latte all’olio alle arance e a tutto quello che manifatturiamo va meglio? si accorgono della non sostenibilità del sistema italiano solo per le mascherine? un imprenditore vero non ci sarebbe mai cascato a meno di :
    1 ha ricevuto assicurazioni sullo spaccio delle medesime in forma di monopolio
    2 quelli che hanno accettato sono imprenditori doc
    assurdo in italia con regole italiane fare la concorrenza globale per le mascherine
    ci affogheranno di mascherine e quegli imprenditori possono dire addio al loro prodotto A MENO CHE PER LORO NON SI APRANO SCENARI CHE A NOI POVERI ARTIGIANI SONO IMPENSABILI
    che figure di ………..benvenuti signori nel mondo del lavoro in cui puoi prendere solo calci da quegli italiani che ti vogliono salvare
    saluti

  • alessandro decclesis 27 Aprile 2020

    Purtroppo per colpa del virus (e di questo governo in carica

    vorrei scrivere le mie opinioni sul governo di traditori e sciacalli che per mantenere il loro stipendio da nababbi (che prima non se lo sognavano, specie le persone senza dignità leggi 5s) che pur di stare in parlamento, senza contare nulla, approvano tutto quello che il pd decide attraverso il furbo pdc che senza avere alcun voto del popolo, si degna anche di definirsi avvocato del popolo, con la sua arroganza continua a perdere tempo solo per restare a governare il più tempo possibile.

    Quello che più mi dispiace che abbiamo un governo che è stato voluto da un’altro parolaio, (furbo anche lui), che ha visto un parlamento gestito da persone senza dignità (i grillini), e da persone affamati di potere (il pd), questo parolaio, era ex pdc che come l’attuale prometteva tutto ed il contrario di tutto senza attuare niente, costui aveva capito che evitando le elezioni sarebbe sopravvissuto nel parlamento, egli ha considerato che anche i grillini (sciacalli), pur di rimanere in parlamento avrebbero approvato tutto quello che diceva l’ex parolaio con l’accordo dei piddini.

    Ora mi chiedo ma la democrazia dovè??

    Possibile che non ci sia un PDR che possa applicare la Costituzione con democratica semplicità?

    Per quanto tempo possiamo (NOI ITALIANI ONESTI), sopportare queste figure, venute dal nulla e che vorrebbero governare il paese fino al 2023??

    DOVE SONO LE LORO PROFESSIONALITA’ SE FANNO USCIRE DALLE GALERE I MAFIOSI ED I CAMORRISTI???

    Presidente Mattarella, La prego valuti la situazione come padre di famiglia e persona onesta. Grazie

  • roberto bassi 27 Aprile 2020

    mi convinco sempre più che siamo in mano ad un “governo” (?????) di incompetenti, approssimativi, improvvisati.
    ma si rendono conto che fra poco la gente muore di fame? attenti !!!! , perché la fame spinge più di un carro armato e quando la gente ha fame, non la fermi più.
    sarebbe ora che la smetteste di fare comparsate in tv e anche di prenderci per il culo

  • Nicolo' 27 Aprile 2020

    Basta con questo impresentabile !
    Ma soprattutto CHI gli ha dato il permesso di FARE QUELLO CHE VUOLE ???
    Il Parlamento esiste o lo dobbiamo abolire? E perche’ andiamo a votare se poi al governo ci va sempre il PD ?
    Non e’ possibile che un carciofo qualsiasi fermi il Paese sulla base di informazioni spremute da 4 paraculi di professori / virologi etc. Senza discuterne in Parlamento .
    PAZZIA PURA ! SIAMO IN DITTATURA ???

  • Pino 27 Aprile 2020

    Perché non prendete Mattarella e gli date uno scrollone? Come fa a non accorgersi che tiene in piedi una cosca di sciagurati ? Dove vuole portare il paese questo non-presiniente? Vuole solo portarci alla firma del mese e poi ?

  • claudio molinari 27 Aprile 2020

    Sono perfettamente d’accordo. Misure assurde. Gli italiani hanno capito benissimo come contenere il rischio coronavirus: fiducia agli italiani!! Fiducia alle imprese che tutte hanno un responsabile della sicurezza e della salute degli italiani!! Le rigide imposizioni uguali per tutti sono una follia. Sembra di essere ai tempi del Benito. Si opera con DPCM senza voto in parlamento! Chiedo un intervento di Mattarella per il rispetto dell’art. 1 e 2 della costituzione italiana!!!!!

  • Paolo Sardi 27 Aprile 2020

    Cara Giorgia, capisco lo sfogo sui social, ma l’azione non può limitarsi a questo . Vi abbiamo votati per rappresentarci, quindi fate qualcosa di GROSSO: andate da Mattarella, denunciate Conte alla magistratura, organizzate una disobbedienza civile… insomma fate qualcosa di meno social e di più istituzionale. Noi non ne possiamo più, ma ha ragione Porro: “FATE QUALCOSA!!!”

  • SUGERITI DA TABOOLA