«Fake news, Inps in tilt e mascherine: quello che il governo non dice…». La denuncia di FdI

10 Apr 2020 11:40 - di Redazione
FdI

FdI vuole chiarezza. «Fratelli d’Italia oggi ha proposto tre interpellanze urgenti al governo su temi strategici per la nostra Nazione. Temi a cui l’esecutivo non sta dando risposte trasparenti e chiare». Lo ha annunciato il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera Francesco Lollobrigida.

FdI, prima interpellanza: task force sulle fake news

«La prima – spiega l’esponete di FdI – riguarda la task force sulle fake news che il governo ha istituito a palazzo Chigi. Vogliamo sapere quali sono stati i criteri adottati per l’individuazione dei membri di tale unità, quali sono le modalità di monitoraggio e di controllo che saranno utilizzate per valutare cosa può essere definita disinformazione e infine come le notizie riguardanti in Covid-19 possano definirsi false e ingannevoli».

Seconda interpellanza: Inps

«La seconda interpellanza – dice ancora Lollobrigida – vuole far luce sulla vicenda dell’Inps. L’incresciosa questione che ha riguardato milioni di cittadini italiani che speravano di potere ottenere l’elemosina di 600 euro che il governo ha previsto per loro. E che, invece, hanno dovuto subire l’umiliazione di dover passare giornate o nottate davanti al computer. Vedendo, nel migliore dei casi, prolungarsi il loro tempo di attesa. O nel peggiore dei casi, vedere i propri dati diffusi pubblicamente da un istituto nazionale del quale viene compromessa la serietà a causa di una gestione lottizzata e inefficiente».

Terza interpellanza: carenza di mascherine per i medici

«La terza interpellanza firmata da FdI riguarda invece le mascherine per gli operatori sanitari. Considerato – dice il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera – che la carenza di adeguati dispositivi di protezione del personale ha causato diversi casi di contagio tra i suoi appartenenti. È stato dimostrato come non bastino le mascherine chirurgiche per difendersi. Chiediamo, inoltre, – conclude Lollobrigida – al governo di sbloccare urgentemente le forniture e le procedure per l’effettuazione dei tamponi a medici e infermieri, sia del settore pubblico sia di quello privato».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA