Coronavirus, Ricciardi diventa l’uomo del mistero: «Non è dell’Oms, non si sa chi sia, va cacciato»

20 Apr 2020 10:04 - di Fulvio Carro
Ricciardi

Walter Ricciardi finisce nella bufera. Travolto dalle critiche e soprattutto accusato di non dire la verità. Il suo ruolo nell’Oms si avvolge nel mistero. Eppure, con la parola Oms tra parentesi, esterna sul coronavirus, attacca, pontifica. «In una nazione normale uno come lui avrebbe dovuto fare le valigie e il ministro che lo ha nominato scusarsi. Lo pagano per fare dichiarazioni che imbarazzano l’Italia e pubblicare video violenti contro un capo di Stato straniero. Cose da pazzi». Ad affermarlo è Francesco Lollobrigida, capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera.

«Ma Ricciardi chi è veramente?»

Duro l’intervento di Maurizio Gasparri. «Questo Ricciardi non si capisce bene chi sia e che cosa voglia», dice. «Il suo ruolo nell’ambito dell’Oms non è chiaro. È oggetto di giuste critiche e polemiche e di sue imbarazzate e imbarazzanti precisazioni. Diffonde peraltro sui social dei video offensivi nei confronti di Trump. Se la salute degli italiani deve stare in mano a gente come questa c’è davvero di che preoccuparsi. Venga cacciato immediatamente dai ruoli istituzionali che indegnamente ricopre. È un personaggio davvero inqualificabile».

«Il consulente di Speranza dica la verità»

«Ricciardi deve dire la verità. Ce l’ha col mondo da quando in televisione si è scoperto che non sta all’Oms. Ha solo lavorato per Zingaretti ma non basta per fare le previsioni del  male», incalza Francesco Storace, direttore del Secolo d’Italia.

Valanga di critiche: «Non ne fa una giusta»

Le critiche arrivano a valanga. «Ricciardi, il consulente di Speranza, non fa una cosa giusta. Prima dice che le mascherine non servono a nulla, litiga con le Regioni, litiga con i colleghi, ora pubblica un video in cui insulta Trump e genera il panico parlando di nessuna “fase 2” in vista.  Ora», afferma Federico Mollicone, deputato di FdI, «scopriamo che non è dell’Oms. Abbiamo seri dubbi sulla competenza di Ricciardi e, per questo, chiediamo un suo ridimensionamento. Il governo ha costituito 15 task force, con 450 consulenti, ma ad oggi – come ha detto Giorgia Meloni – non si vedono risultati concreti per famiglie e imprese».

«Ci mancava pure il finto dirigente dell’Oms»

«In questa situazione ci mancava pure il finto dirigente dell’Oms», dichiara Giovanni Donzelli (FdI). «Da dopo che è stato beccato ogni secondo che passa prima che Ricciardi si dimetta e sparisca da ruoli pubblici è un secondo di troppo. Il Governo la smetta di confondere la responsabilità dell’opposizione di Fratelli d’Italia con la libertà di fare disastri e figure meschine. Servirebbero serietà e responsabilità sempre per governare, in questo momento servirebbero doppie. Ma  vediamo solo tanta arroganza, incapacità e cupidigia di nomine».

Anche Salvini contro Ricciardi

«Uno dei consulenti del governo mette i tweet insultando Trump», le parole di Matteo Salvini a “Non è l’Arena”. «C’è un paese come gli Usa, che dona decina di milioni di euro di aiuti all’Italia» e «un signore che lavora per  il governo mette un tweet dove c’è gente che prende https://www.adnkronos.com/salute/2020/04/17/oms-lombardia-non-puo-permettersi-riaprire_jdi5g4IIay2TsyazAIPAiM.htmla pugni un pupazzo con la faccia di Trump».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA