Comunità Rieti, giovedì raccolta alimentare per famiglie italiane in difficoltà

martedì 28 aprile 15:51 - di Redazione
Rieti
A Rieti raccolta per le famiglie in difficoltà. «Giovedì, 30 aprile, donne e uomini, ragazze e ragazzi, comunità militanti  – si legge in un comunicato – che fanno riferimento ad un ambiente che ha fatto delle identità, sovranità e tradizione i propri valori di riferimento, hanno organizzato una raccolta alimentare davanti al supermercato Tigre di via Raccuini, dalle 9.00 alle 19.00, per raccogliere beni di prima necessità (alimentari e per l’igiene personale) da donare alle famiglie italiane in difficoltà».

Comunità Rieti, iniziative per le famiglie in difficoltà

E ancora: «La pandemia Covid si sta trasformando da emergenza sanitaria, in emergenza sociale. Piccoli e medi imprenditori. Commercianti, lavoratori dipendenti sono stati messi in ginocchio dalla chiusura prolungata delle attività. I provvedimenti del governo sono rimasti proclami  vuoti, di contenuti e di soldi. Lasciando come unica soluzione a chi ha visto crollare la propria attività, di chiedere prestiti alle banche. Le oltre mille famiglie che si sono rivolte al comune per avere accesso ai buoni spesa, o all’aiuto dei servizi sociali sono l’immagine concreta del dramma  in cui versa la nostra comunità. Chi nella propria storia ha fatto del servizio al proprio popolo una bandiera, oggi non si può tirare indietro davanti a questo grido di aiuto che proviene dalla nostra gente. Per questo, mentre qualcuno rompe l’isolamento per sfilare con le bandiere rosse e festeggiare la guerra civile che insanguinò l’Italia nel secolo scorso, noi scendiamo in piazza, nel rispetto delle regole di distanziamento e protezione, per aiutare concretamente gli italiani».

Chi partecipa all’iniziativa

Infine: «La solidarietà comunitaria è la radice in cui si identifica un popolo. Solo superando l’egoismo individuale, l’isolamento e l’atomizzazione che i provvedimenti di distanziamento sociale stanno radicalizzando, noi potremo trovare la forza di rialzarci. Per questo militanti, provenienti da storie differenti, che legittimamente rivendicano, si ritroveranno giovedì uniti da un unico simbolo, il tricolore. Perché a noi di cantare dai balconi non ci è mai piaciuto. E davanti ad una sfida siamo abituati a rispondere presente, e scendere in trincea. Vi aspettiamo. Hanno aderito all’iniziativa Azione Studentesca, Lega Giovani, Casa Pound Rieti, Area Rieti, Protesta popolare senza violenza».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica