Caso Parma, Meloni: “Se un anziano non si dichiara antifascista può morire di fame? Intervenga il Viminale” (video)

sabato 4 Aprile 10:48 - di Eugenio Battisti

Una pagliacciata. Così Giorgia Meloni giudica l’ultima performance dell’amministrazione comunale di Parma. “A Parma il ricatto del sindaco e della sinistra. Buoni pasto per chi è in difficoltà in questa emergenza solo a chi si dichiara antifascista tramite modulo. Chiedo l’immediato intervento del ministro dell’Interno – scrive la leader di Fratelli d’Italia su Facebook –  per mettere fine a questa pagliacciata”.

Meloni: su Parma intervenga il Viminale

Alla stupidità e al livore ideologico non c’è limite. Neppure in emergenza coronavirus. “Il sindaco grilloide, Federico Pizzarotti insieme alla sinistra, ha deciso che per accedere ai buoni pasti per poter mangiare, se si è in difficoltà, bisogna fare pubblica dichiarazione di antifascismo”, dice la Meloni in un video. “Quindi un anziano che avesse fatto la seconda nella Rsi, e non volesse sottoscrivere quel modulo, può morire di fame. Mentre mafiosi, criminali, terroristi, quelli che inneggiano a Pol pot o alle foibe possono abbuffarsi con i buoni pasto”.

La leader di FdI chiede un intervento immediato del Viminale perché vengano ripristinati i diritti costituzionali.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Maria Rosa Viale 6 Aprile 2020

    Si stanno preparando al colpo di stato che ci farà ritrovare in pieno regime comunista di vecchio stampo quando saremo usciti dalla crisi coronavirus, creata a bella posta per tenerci chiusi in casa, incapaci di protestare e impossibilitati a far sentire la voce di noi italiani, i cui diritti vengono calpestati e limitati ogni giorno

  • Antonio 6 Aprile 2020

    Qualcuno ha detto che per affrontare la pandemia da coronavirus occorre tornare allo spirito del dopoguerra, probabilmente Pizzarotti e i sub-umani dell’anpi l’hanno inteso come la caccia al fascista o presunto tale che nel periodo che va dal 25 aprile 1945 a quasi tutto il 1947 e, quindi, a guerra finita portarono alle atrocità ed ai massacri di decine di migliaia di persone: uomini, donne, ragazzi, sacerdoti. Per saperne di più suggerisco di leggere Giampaolo Pansa un autore di sinistra.

  • Lorenzo 5 Aprile 2020

    CARA GIORGIA QUELLO CHE HAI DETTO CHE HO LETTO IO CI SONO PASSATO PERCHE’ ANCH’IO AVENDO FATTO DELLE FILE PER ORE FINALMENTE ARRIVATO MI SENTO DIRE DALLE DONNE GUARDI SE LEI NON E’ ISCRITTO NON GLI SPETTA NULLA CHE SI TRATTAVA DI UN PO DI FARINA UN PO DI RISO E BSTA PERCIO’ NON MI SCANDALIZO PIU’ DI TANTO, SONO PASSATI MOLTI ANNNI MA E’ EVIDENTE CHE IL LUPO PERDE IL PELO MA NON IL VIZIO, OGGI SAREBBE DIVERSO PERCHE’ SE ME LO DICESSERO AVREBBE I MINUTI CONTATI.

  • Nino 5 Aprile 2020

    Il sindaco di parma è della stessa forza del fondamendalista che richiede alla vittima di dichiararsi osservatore del corano in cambio della vita. La sinistra non finisce di inorridire !!!

  • Franco Masucci 5 Aprile 2020

    ma non si piò fa re nulla per mettere fuorilegge l’ANPI ? ma quanti sono i partigiani ( quelli veri ) ancora in vita ? e gli altri chi e quanti sono ? non si può fare nulla per evitare che soldi pubblici vengano copiosamente destinati a questo covo di odiatori, parassiti e mistificatori della Storia?

  • Massimo Steffanoni 5 Aprile 2020

    Ma non dovremmo più stupirci, QUESTA E’ LA DEMOCRAZIA DEL PD.
    E poi anno il coraggio di criticare Orban.
    Dovrebbero solo vergognarsi e chiedere scusa agli Italiani, da Conte sino all’ultimo politicante.

  • Mario Salvatore Manca 5 Aprile 2020

    L’Onorevole Meloni è stata fin troppo signora e troppo generosa a qualificare soltanto di stupido il sindaco grillo-comunistoide Pizzarotti (nel senso… che rompe le “pizze”) per la dichiarazione di antifascismo. Per conto mio una pretesa del genere non soltanto è stupida, ma criminale e delinquenziale.

  • David Martin 4 Aprile 2020

    “Intervenga il Viminale”? Tutto qui?
    Nella Costituzione non c’è scritto – per fortuna – che le persone che non dichiarano di essere antifascisti vanno eliminate per inedia insieme alle loro famiglie .
    Questa canaglia deve essere subito rimossa e processata per crimine contro l’umanità.

  • Silvia Toresi 4 Aprile 2020

    Ma che vergogna!!!!! Di fronte alla malattia siamo tutti uguali. Parlano proprio quelli che da anni se ne fregano degli Italuani.

  • pasquyale 4 Aprile 2020

    mi verrebbe da pensare che sia una madornale fake se non fosse giorgia a dirlo e denunciarlo
    cerchero di divulgarla e farla arrivare ai simpatizzanti pan di stelle e comunistoidi vari

  • Roberto Briganti 4 Aprile 2020

    In questa disgustosa situazione parmigiana vedo gli estremi di Razzismo; sicuramente trattasi di discriminazione razziale: la razza antifascista contro tutti quelli che non lo vogliono essere e ai quali sfruttando la Posizione Dominante vengono Imposte scelte obbligate.
    E’ un chiarissimo atteggiamento di inaudita violenza a proposito del quale tutte le Anime Belle, sempre molto loquaci, Tacciono.

    Viva l’Italia

  • Saulo 4 Aprile 2020

    Bloccate immediatamente lo scudo penale che vogliono mettere

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica