Bellucci (FdI), la svolta: approvato il nostro emendamento. Ora disabili e soggetti autistici potranno uscire

giovedì 16 Aprile 16:34 - di Redazione
Disabili foto Ansa

Finalmente la svolta sulle uscite per i disabili e soggetti autistici.Ad annunciarla è Maria Teresa Bellucci, deputato e responsabile nazionale del Dipartimento Terzo Settore di Fratelli d’Italia. Nonché capogruppo della XII Commissione Salute e Affari Sociali, che con orgoglio e soddisfazione politica chiarisce i termini della questione. E in una nota anticipa e spiega il traguardo raggiunto. E in una nota afferma: la Commissione Salute e Affari Sociali della Camera dei Deputati ha approvato l’emendamento di Fratelli d’Italia, di cui sono firmataria. Ora le uscite per disabili e persone con disturbi dello spettro autistico, sono una realtà Possibile. Praticabile.

Uscite di disabili e soggetti con disturbi autistici: approvato l’emendamento di FdI

Un traguardo raggiunto grazie a un impegno costante e al duro lavoro. Tanto che, in una nota, la stessa Bellucci dichiara: «Sono estremamente soddisfatta dell’approvazione, in Commissione Salute e Affari Sociali della Camera dei Deputati, dell’emendamento di Fratelli d’Italia, di cui sono firmataria, al DL 19/2020 Coronavirus». Un risultato «che fa finalmente chiarezza su una questione segnalata dalle famiglie di disabili e con disturbi dello spettro autistico. Una svolta che consente con una netta previsione legislativa le uscite dall’ambiente domestico a persone con disabilità intellettiva, sensoriale, motoria». E, come anticipato, «con disturbi dello spettro autistico e problematiche psichiatriche e comportamentali».

A tutela degli italiani, in difesa dei soggetti più fragili

Una fascia di soggetti deboli, da proteggere. Seguire. E a cui garantire la possibilità terapeutica di una salutare uscita. «Con l’approvazione di tale emendamento – spiega infatti l’esponente FdI –siamo orgogliosi di aver contribuito a garantire il benessere psico-fisico di quelle persone più fragili». Persone che, «a causa della pandemia da Coronavirus, stanno affrontando difficoltà ancor maggiori. E stanno rischiando di perdere progressi acquisiti in anni di terapia. Auspichiamo che il Governo possa accogliere altri contributi di Fratelli d’Italia che si dimostrano sempre tesi alla tutela degli italiani e alla difesa, in particolare, dei più fragili.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica