Oms, attenzione: “Fine del lockdown non vuol dire che siamo fuori dall’epidemia”…

20 Apr 2020 18:57 - di Redazione
Oms sull'emergenza coronavirus foto Ansa

l L’Oms lo dice forte e chiaro. «Vogliamo ribadire che allentare le restrizioni non rappresenta la fine dell’epidemia in nessun paese. La fine dell’epidemia richiederà uno sforzo costante da parte di individui, comunità e governi per continuare a reprimere e controllare il virus». Lo ha affermato Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), oggi in conferenza stampa a Ginevra sul Covid-19. E sulla strage che sta compiendo…

L’allarme Oms: Fine del lockdown non vuol dire fine dell’epidemia

«I cosiddetti lockdown – ha aggiunto – possono aiutare a smorzare l’epidemia, Ma non possono farcela da soli. I Paesi devono ora assicurarsi di poter rilevare, testare, isolare e curare ogni caso e rintracciare ogni contatto».  App e tamponi permettendo, viene da aggiungere. Comunque, sottolinea ancora il direttore generale dell’Oms, «accogliamo con favore lo sviluppo di test per lo studio degli anticorpi che aiutano a tracciare la diffusione del virus nella popolazione. I dati preliminari che abbiamo raccolto segnalano che una percentuale relativamente piccola possiede gli anticorpi, anche nelle zone più colpite dall’epidemia», ha quindi reso noto Ghebreyesus.

La ricerca proseguirà anche con i test sugli anticorpi

«Mentre i test sugli anticorpi sono importanti per sapere chi è stato infettato – ha ricordato il Dg dell’Oms – i test che rilevano il virus sono uno strumento fondamentale per la ricerca. La diagnosi. L’isolamento e il trattamento di casi attivi». Ghebreyesus ha infine annunciato a riguardo che la ricerca ha fin qui identificato «e validato 5 test che possono essere prodotti in grandi quantità». dunque, con la fase 2 e la fine, parcellizzata, dei lockdown, dovrà partire anche una nuova fase di ricerca e controllo epidemiologico.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Saulo 21 Aprile 2020

    Prima o poi tutte le balle raccontate agli italiani verranno a galla ed il popolo italiano farà una nuova Norimberga !!! N

  • SUGERITI DA TABOOLA