Vignetta blasfema di Vauro offende Gesù. “Niente Pasqua. Non posso uscire dal sepolcro”

martedì 31 Marzo 19:14 - di Redazione
Vauro

Ultima squallida vignetta di Vauro sul Fatto quotidiano. La prima pagina del quotidiano diretto da Marco Travaglio ospita l’ultima fatica di Vauro Senesi, vignettista comunista e ateo. Eccola la vignetta offensiva al tempo della Pasqua e del coronavirus. C’è una tomba con targa “Jesus”, dunque all’interno c’è Gesù. Titolo: “Niente Pasqua”. E dalla tomba, ecco levarsi la voce di Gesù: «Scusate non posso uscire dal sepolcro. Non ho l’autocertificazione!», conclude. Insomma, niente resurrezione.

Vauro e le polemiche

Una vignetta che ha creato polemiche. A scendere in campo Assotutela. «Inaccettabile la vignetta pubblicata – si legge nel comunicato – chiediamo l’immediata esclusione del vignettista da qualsiasi trasmissione televisiva. Ricordiamo che in Italia esiste la garanzia per ogni fede religiosa, nel pieno rispetto reciproco». «L’immagine – prosegue l’associazione – contrasta con il principio sancito dall’articolo 19 della Costituzione ed in particolare offende gravemente la religione cristiano cattolica in un periodo, quello Quaresimale, caratterizzato dalla riflessione interiore e da una vicinanza particolare per i cristiani a Gesù Cristo».

Quando difese la vignetta francese

Non è la prima volta che Vauro fa discutere per le sue vignette o le sue esternazioni. Ai primi di marzo si era schierato coi francesi. Della vignetta incriminata diffusa da Canal+, quella sulla “Corona pizze“, se ne parlava a Dritto e Rovescio, il programma di Paolo Del Debbio in onda su Rete 4. Ospite in studio, il vignettista aveva affermato: «Rivendico il diritto alla cazz*** e lo rivendico anche per i francesi. Quando si fa satira – aveva aggiunto – ci si deve aspettare di tutto e non è nulla grave. Peggio altri video italiani non satirici ma istituzionali, vedi Luca Zaia». Insomma per Vauro la vignetta francese, poi ritirata con tanto di scuse ufficiali, non era offensiva. Per lui era peggio Luca Zaia.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giovanni Teresi 3 Aprile 2020

    D’altronde cosa si poteva aspettare da un ateo comunista? E’ stata una porcata aver pubblicato quella vignetta blasfema che va contro il principio cristiano della resurrezione di Cristo; proprio in questo triste e brutto periodo per il mondo ove molti si sono addormentati nella solo speranza della resurrezione. Non ho parole!

  • sergio la terza 1 Aprile 2020

    LA QUALIFICA VAURO E’nota a tutti ma non si capisce perchè nessuno blocchi per offesa alla religione di Stato questo CRETINO che oltretutto guadagna sulle stupindagini offensive.bloccato! !!!!!

  • ANTONIO FESTA 1 Aprile 2020

    LE VIGNETTE DI VAURO SONO BASATE SULLA REALTA .COMUNQUE SONO
    SEMPRE MEGLIO DI TANTE STRONZATE DI QUELLE CHE DICONO TANTI
    POLITICI ! CHE FANNO VENIRE IL VOLTA STOMACO.

  • FRANCO 31 Marzo 2020

    CHE vauro senesi SIA UN BECERO IDIOTA, ZOZZO ED INDIGESTO, PENSO SIA ORMAI NOTO ALLA GRAN PARTE DEGLI ITALIANI ”’NORMALI”’, E CHE NE SIANO STUFI E DISGUSTATI, E CHE CHIEDANO A GRAN VOCE DI ”’OSCURARLO”’, QUESTO ODIATORE SERIALE DI TUTTI E CONTRO TUTTE LE ISTITUZIONI, PERCHE’ PENSO SIA MARCIO DA DI DENTRO SENZA POSSIBILTA’ DI RECUPERO, SALVO FORSE I PIDIOTI E LORO CONNIVENTI E GENTE ”S’TRANA”’ COME LA bonina e la boldrina…. MA MI LASCIA ANORA PIU’ DISGUSTATO E PERPLESSO CHE marco travaglio CHE AMMIRAVO PER LA SUA DIALETTICA, ABBIA ”’CONDIVISO”’ QUESTA BOIATA E SOPRATUTTO ABBIA ”’INFANGATO ED INFETTATO”’ IL GIORNALE ”’il fatto quotidiano”’ CHE RITENEVO UN GIORNALE SERIO ED INTERSSANTE…. PAZIENZA, FORSE IL VIRUS…..

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica