Travaglio oltre ogni limite: «Fontana è un pensionato che non serve a nulla»

martedì 24 Marzo 15:55 - di Giorgia Castelli

Marco Travaglio non perde occasione per attaccare e sparare veleno. Anche in questi giorni di crisi non riesce a frenarsi. Gli ultimi suoi bersagli sono Attilio Fontana, la Regione Lombardia e Giulio Gallera. E lo fa in un fondo pubblicato sul Fatto quotidiano, molto esplicito sin dal titolo: «Il governatore umarell». E gli umarell sono gli anziani, i pensionati che guardano i lavori in corso nei cantieri. Sin dalle prime battute si capisce che il tono è tutt’altro che benevolo: «Più passano i giorni, più vien da domandarsi come abbia potuto la regione più prospera d’Europa mettersi nelle mani di un Attilio Fontana. Bravo travet, per carità, ma totalmente inadeguato a compiti che non siano quello degli umarell in visita ai cantieri. Nulla di paragonabile al leghista veneto Luca Zaia che, anche quando dice o fa fesserie, dimostra di avere la situazione sotto controllo».

Travaglio contro Fontana

A scatenare la velenosità di Travaglio sono state le misure adottate dal governatore lombardo che hanno messo in difficoltà Conte. Già lo si era visto nei giorni scorsi, Travaglio azzanna chiunque osi mettere in discussione il premier Conte. Ecco un altro passo: «Dopodiché, mentre i media raccontano di centinaia di anziani infetti che muoiono soli come cani, abbandonati nelle case, negli ospizi e nelle cliniche private (pagate da noi) dalla sanità lombarda al collasso, mente spudoratamente al Corriere: “Noi curiamo tutti e non lasceremo mai indietro nessuno” (resta da spiegare perché in Lombardia 9 morti su 10 col coronavirus non abbiano mai visto un ospedale). E ri-mente sul Bertolaso Hospital in Fiera, che “servirà a tutta l’Italia”, quando sa benissimo che i 300 posti letto si riempiranno in mezz’ora, e di pazienti lombardi».

La difesa di Conte

E  infine scrive ancora: «Ma, curiosamente, chi crocifigge Conte anche quando non sbaglia tace sugli errori di Fontana che ne infila almeno due al giorno. A riprova del fatto che, per quante disgrazie si abbattano sull’Italia, la peggiore resterà sempre la cosiddetta informazione».Tanto basta per comprendere il tenore dell’ultimo vergognoso attacco di Travaglio.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • savino mastrapasqua 6 Aprile 2020

    Il suo veleno gratuito non ripaga.

  • angelo ermenegildo 3 Aprile 2020

    …viva Travaglio 🙂

    • Francesco Storace 3 Aprile 2020

      Nel senso di fatica…

  • STEFANO BOLOGNA 3 Aprile 2020

    Bravo Travaglio, ben detto

    • Francesco Storace 3 Aprile 2020

      Curarsi

  • luigi 2 Aprile 2020

    travaglio non è cliente di nessuno , dice le cose come stanno ,mai nessuno e riuscito a contraddirlo , come mai? travaglio e un giornalista onesto , e difende le persone oneste, quindi fatevene una ragione

  • melchiorre 2 Aprile 2020

    Ma sul l’ inaugurazione con assembramento dell’ ospedalino con i 24 posti letto, rilevato da Travaglio, non c’è nessun riferimento in quest’articolo. Travaglio sarà caustico nei suoi articoli però argomenta i fatti, qui leggo solo un critica all’articolo e basta. Fontana dovrebbe essere più concreto come fanno tanti suoi colleghi in Emilia, Toscana, Veneto, Lazio, Campania, e non solo apparizioni.

  • Maurizio Giannotti 26 Marzo 2020

    Travaglio invece è uno scribacchino da due soldi attaccato alla greppia dei compari!!!!

  • alessandra frigerio 25 Marzo 2020

    Ha latrato il molosso al guinzaglio del Ser Bis (se non ricordate chi è riguardatevi Robin Hood della Disney) o è il Ser a essere al guinzaglio della “TravFaina”? Poco importa! L’importante è la sua schifosa protervia e vigliaccheria! La sua becera ignoranza, non sa nemmeno cosa significhi umarel!
    Del resto uno che ha Vauro sul suo libro paga cosa potrebbe essere!
    Forza Fontana noi siamo con te! Sei stato eccezionale fin qui, nonostante tutti o quasi ti remassero contro!
    Assumendomi la responsabilità di ciò che scrivo, dico al brizzolato dal fascino subdolo che ogni volta che lo vedo aprire a metà quel falso sorriso da vomito, che in realtà è peggio della cloaca massima, mi viene voglia di prenderlo a ceffoni.

  • Manrico PADERNO 25 Marzo 2020

    volià un’altro indefesso lavoratore della cosidetta carta stampata, per me Travaglio è il classico caso dell’adulto che ha avuto un’infanzia molto TRAVAGLIO-ata perche uno che scrive veleno ma non propone mai niente é un povero frustrato, sfigato che ben presto rimarra col cerino in mano come ben presto lo saranno i suoi compari FAZIO e SAVIANO ipocriti radical chic cattocomunisti con attico a New york e villa a picco sul sul mare da ml di euro

  • Amedeo Vizzari 25 Marzo 2020

    E’ uno sciocco venduto mani e piedi ai cinquestelle e al suo capo Conte Giuseppi

  • Zeffirino 25 Marzo 2020

    Caro Travaglio la tua totale nullità non è una risorsa ma è come il coronavirus. Sei semplicemente una totale nullità umana e professionale.

  • vada michele 24 Marzo 2020

    il signor Travaglio deve smetterla di abbaiare contro chi ha avuto il coraggio di prendere decisioni impopolari ma necessarie per difendere la salute dei cittadini, dica piuttosto al generala Conte che non faccia proclami alle undici di sera quando tanta gente già dorme e al risveglio si trova frastornata dalle nuove misure di restrizione che poi la notte dopo vengono nuovamente modificate.A comunicare queste cose lo faccia per esempio all’ora di cena in modo che tutti possano essere messi al corrente.Ha paura di perdere consensi? Speriamo di poter andare a votare quanto prima per avere un governo serio e eletto dal popolo.