Milano, Sala riduce le corse della metro ed ecco il risultato. Protestano i pendolari (video)

mercoledì 18 marzo 13:34 - di Redazione
metro di milano (2)

Milano, anche qui troppa gente nelle strade e nelle metro. Il decreto non è rispettato, molte le denunce. Un preoccupante filmato di Tgcom24 ci mostra scene di ordinaria quotidianità. Accade nella metro meneghina all’ora di punta, piena fino all’inverosimile. Ovviamente il metro di distanza non viene rispettato, è impossibile. E per giunta molti passeggeri non indossano le mascherine.

Milano: un errore la riduzione delle corse

Proprio oggi il Viminale ha comunicato che nella giornata di ieri ci sono stati ben ottomila denunciati  per inosservanza di queste norme e 33 esercizi commerciali sospesi. Il consigliere comunale di Milano De Chirico, di Forza Italia, ha denunciato il fatto sulla scorta dei video diffusi sui social. “Sapevamo – ha detto – che era sbagliato diminuire le corse dei trasporti pubblici, ecco il risultato”. Come si ricorderà, a causa dell’emergenza, il sindaco di Milano Sala ha disposto la riduzione delle corse, suscitando una autentica rivolta dei viaggiatori. E’ per questo, dicono, che si creano gli assembramenti…

Troppa gente in giro anche a Torino

Anche a Torino, però, la situazione non è migliore. “A Torino ancora troppe persone per strada. A che punto sono i controlli?”. A chiederselo è la parlamentare di Fratelli d’Italia Augusta Montaruli, che prosegue: “Nonostante le norme anti-coronavirus vietino l’uscita di casa se non per comprovate esigenze, basta affacciarsi dal balcone per osservare quanto via-vai vi sia ancora in città. Un numero di persone secondo me troppo alto se rapportato alle aspettative”.

“Fratelli d’Italia aveva già denunciato come le misure del decreto fossero ancora troppo permissive. Oggi sorge anche il sospetto che siano in molti i trasgressori che mettono a rischio la salute pubblica. Chiediamo al Sindaco Appendino un intervento deciso per reprimere il fenomeno e dati chiari sul numero dei controlli e delle denunce. Con la salute dei torinesi non si scherza. Chi non ha necessità fondamentali deve restare a casa per il bene di tutti. Il sindaco Appendino schieri massicciamente la Polizia Municipale”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza