Meloni: “Non vogliamo regali. Pretendiamo dall’Europa quello che ci spetta”

sabato 28 marzo 14:56 - di Redazione
Meloni

Questa Europa è stata costruita da tutti e anche dall’Italia: tutti abbiamo messo delle risorse, l’Italia più di altri, e ora le chiediamo indietro”. Così su Facebook Giorgia Meloni. “Non chiediamo elemosina, non vogliamo regali. Pretendiamo dall’Europa quello che ci spetta perché la casa comune europea l’abbiamo costruita anche noi, soprattutto noi”. La leader di Fratelli d’Italia torna a chiedere, come fa da giorni, che la Ue faccia la sua parte. Altrimenti si certifica l’inutilità di una istituzione che non interviene nei momenti di massima emergenza. E che sa solo occuparsi della lunghezza delle zucchine. Non ha una politica estera comune, non ha una ricetta economica uguale per tutti gli Stati membri. Non ha una risposta univoca in caso di pandemia. E non pretende neppure un contagio uguale per tutto del numero dei contagi e dei morti delle nazioni.

“È tempo che l’Ue decida se quest’Europa debba vivere o dissolversi. E ognuno dovrà assumersi le sue responsabilità”, conclude la Meloni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Angela 29 marzo 2020

    Cosa aspettiamo ad uscire dalla UE?Riprendiamoci la nostra dignita’,la nostra sovranita’,la nostra moneta!Basta con queste umiliazioni che ci vengono dall’Unione Europea…Ma quale Unione?Ammiro la Gran Bretagna ,una nazione che ha dimostrato il suo valore riappropriandosi della sua sovranita’.Cosa aspettate,voi politici italiani? Anziché lamentarvi …con coraggio fateci uscire dall’Euro e dalla UE.

  • Pasquale 28 marzo 2020

    Fuori dall’UE!!!

    Stampiamo moneta.

    Ora o mai più.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica