Magalli: «In casa senza il calore della famiglia». E si scaglia contro chi abbandona i cani (video)

lunedì 16 marzo 11:36 - di Franco Bianchini
Magalli

Giancarlo Magalli posta un video su facebook dalla sua abitazione. È in maniche di camicia, non esce, rispetta i divieti per il coronavirus. Ma non è solo per questo che scende in campo. Lo fa contro chi manda via gli animali come se fossero appestati.

Magalli: sono meno fortunato di chi ha famiglia

«Anch’io», dice rivolto ai fan, «come voi sono in casa condannato a rispettare la “quarantena”. Cosa che faccio volentieri, Con me c’è anche questo gatto che è bravo a tenermi compagnia. Di là, in cucina, c’è anche la mia cagnolina che sta mangiando. Ecco, io – rispetto ad altri che in questa “quarantena” hanno il calore della famiglia – sono meno fortunato».

«Chi ha un animale da compagnia non è solo»

«Una famiglia in casa non ce l’ho», continua Magalli. «Però sono più fortunato di altri che non hanno neanche un animale in casa. Chi ha un gatto, un cane o più gatti, più cani è molto fortunato. Perché non è solo. Ha delle creature che danno amore, che danno compagnia».

«Non abbandonate i cani»

«Faccio questo appello per una ragione ben precisa. Ho saputo che ci sono delle persone ignoranti e cattive che hanno “liberato” i loro cani. Li hanno abbandonati», incalza Magalli. «Avevano paura che potessero trasmettere il coronavirus. Questa è una follia. Gli animali non trasmettono il coronavirus, non sono contagiosi. Gli animali trasmettono solo amore e compagnia».

Magalli: «I cani e i gatti non sono contagiosi»

«Quindi, se avete degli animali, vogliate loro bene, nutriteli, state con loro, accarezzateli. Non abbandonateli e non vi fate sfiorare dal pensiero che possano in qualche maniera contagiarvi», conclude Magalli.

Pubblicato da Giancarlo Magalli su Domenica 15 marzo 2020

L’appello di Javier Zanetti

Dallo spettacolo allo sport. «Siamo in emergenza. È un momento di grande difficoltà. Dobbiamo essere responsabili più che mai». Lo dice l’ex campione Javier Zanetti, bandiera nerazzurra. «Dobbiamo rispettare le regole, rimaniamo a casa. I medici stanno facendo un lavoro enorme, collaboriamo alla raccolta fondi che stiamo facendo. Andrà tutto bene». Zanetti lancia l’appello con un videomessaggio pubblicato sui social nerazzurri e ricorda la campagna di crowdfunding lanciata dalla società con l’hashtag #TogetherAsATeam.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica