I sindaci perdono le staffe contro i furbetti dell’iononrestoacasa. Il NYT stregato da un video virale

martedì 24 marzo 17:46 - di Sara Gentile
sindaci

Il New York Times conquistato da un video che è diventato virale. Molti sindaci e governatori italiani si sono infuriati con i cittadini indisciplinati che in queste ore di emergenza coronavirus continauano a non rispettare le norme. Ed vanno in giro con le più svariate e inverosimili scuse. Invece di restare a casa. È diventato virale il video di un italiano che si trova a Londra e che scrive su Twitter con il nickname Protectheflames. Il New York Times, come riporta Repubblica, nella newsletter in cui raccoglie per i suoi lettori tutte le principali notizie di giornata, segnala il video che ha messo insieme gli sfoghi più duri dei sindaci italiani. Sfoghi che sono stati rigorosamente tradotti in simultanea con una scritta sotto al video.

Sindaci infuriati: «Dovete restare a casa»

Nel video si vedono le sfuriate di Vincenzo De Luca, governatore della Campania: «Mi arrivanio notizie che qualcuno vorrebbe preparare la festa di laurea. Mandiamo i carabinieri ma li mandiamo coi lancia fiamme». Mentre Cateno De Luca, sindaco di Messina dice:«Domani vi becco. Sono il sindaco  sul mio territorio non si passeggia, non vi posso impedire di uscire di casa? bene, bene vi impedisco di passare sul suolo pubblico».  Mentre Massimiliano Presciutti, sindaco di Gualdo Tadino perde le staffe: «Ma dove ca..o andate? con questi cani che hanno la prostata infiammata…». A finire nel video c’è anche Antonio Decaro, sindaco di Bari becca vicino al mare due che giocano a ping pong: «Siccome sono il sindaco di questa città il decreto lo faccio rispettare. Non si può stare qui. A casa dovete andare. Non voglio scuse. Le fidanzate con le mazze ci vogliono». Nel video anche le reprimende di Antonio Tutolo, sindaco di Lucera. E di Giuseppe Falcomatà, sindaco di Reggio Calabria. Quelli finiti sul NYT non sono gli unici video che girano sul web tra risate e strafalcioni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica