Genova, il farmaco sperimentale Remdesevir giunto all’ospedale San Martino. 5 pazienti in rianimazione

venerdì 6 marzo 17:43 - di Redazione
Remdesevir

«Il corriere ha consegnato all’ospedale San Martino di Genova il farmaco Remdesevir». Lo ha annunciato il professor Matteo Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive dell’Ospedale. È il farmaco sperimentale che arriva dagli Stati Uniti su richiesta del Policlinico. Sviluppato per curare l’ebola, risulta efficace per il virus proveniente dalla Cina

Il Remdesevir ordinato per una paziente deceduta

«Siccome era stato ordinato per una paziente poi deceduta, la pratica sarà di cambiare col comitato etico – in accordo con l’azienda – le iniziali del paziente. Per cui lo utilizzeremo su uno o più pazienti ricoverati in terapia intensiva, per dare ai pazienti la miglior cura».  Prodotto dall’azienda americana Gilead, il Remdesevir è stato utilizzato con successo dall’istituto Spallanzani di Roma.

Le persone ricoverate all’ospedale

Sono nove le persone ricoverate all’ospedale San Martino di Genova. Due nuovi pazienti sono nel reparto di Rianimazione che conta un totale di 5 ricoveri. Sono soggetti che al momento risultano gravi ma stabili, in assistenza ventilatoria invasiva.Sono i dati aggiornati del bollettino medico fornito dalla Direzione Sanitaria dell’Ospedale sui pazienti che hanno contratto il Covid-19.

Remdesevir, la situazione in rianimazione

L’arrivo del Remdesevir è una notizia positiva. C’è la “fotografica” dei ricoveri. In rianimazione si trova un uomo di 79 anni, residente a Castiglione D’Adda e proveniente dall’Hotel Bel Sit di Alassio. Poi c’è una donna di 85 anni residente nella provincia di Cremona e proveniente dall’Hotel Garden di Laigueglia. E ancora, una donna di 90 anni residente nella provincia di Lodi, proveniente dall’Hotel Bel Sit di Alassio. Sempre in rianimazione ci sono un uomo di 60 anni trasferito dall’Unità di Terapia Intensiva di Savona e una donna di 76 anni, proveniente da Bergamo, contatto di caso certo (marito), trasferita da Sanremo.

I pazienti del reparto Malattie infettive

Sono invece 4 i ricoverati nel reparto di Malattie Infettive del San Martino: una donna di 73 anni (di Castiglione d’Adda), in reparto dal 24/02 e in costante miglioramento. Una donna di anni 64 di Piacenza ricoverata dall’1/03 (contatto di caso confermato a Codogno) in costante miglioramento. Un uomo di 75 anni della provincia di Cremona proveniente dall’Hotel Garden di Laigueglia, ricoverato dall’1/03 in più che buone condizioni. Un uomo di 79 anni residente in provincia di Cremona e proveniente dall’Hotel Corallo di Finale ricoverato dal 03/03 in condizioni sempre stabili, ma sottoposto a stretto monitoraggio.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica