Fratelli d’Italia: “Gli italiani sono allo stremo e il governo aumenta i poteri all’Agenzia delle Entrate” (video)

mercoledì 18 Marzo 13:22 - di Redazione
fratelli d'italia bignami (3)

Fratelli d’Italia denuncia. Incredibile, in tempo di emergenza da coronavirus, per il Governo rosso-giallo la priorità è aumentare i poteri all’Agenzia delle Entrate. Lo denuncia il deputato bolognese di Fratelli d’Italia Galeazzo Bignami. L’esponente di FdI di Bologna posta un video sulla sua pagina Facebook in cui denuncia questo ennesimo, gravissimo, comportamento dell’esecutivo in questo momento difficile per tutti.

Fratelli d’Italia: nessun indennizzo ma più vessazione

“Non solo il Governo non sconta un centesimo di tasse, non solo esclude milioni di professionisti da ogni forma di indennizzo, ma addirittura aumenta di 2 anni i poteri di accertamento dell’Agenzia delle Entrate verso gli italiani”, dice. Bignami sottolinea che in un momento così particolare, in cui siamo tutti chiusi in casa e nessuno riesce a lavorare e a produrre, cosa fa il Governo? Riesca a introdurre una norma che dà più poteri all’Agenza delle Entrate per fare accertamenti nei confronti degli italiani”.

Misure in odio agli italiani e a chi produce

E questo lo fa in ragione del rinvio di soli due mesi del pagamento delle tasse. Attenzione – aggiunge Bignami – non è che ci scontino una lira, dovremo pagare tutto sino all’ultimo centesimo. Al massimo – dice il deputato – potremo dilazionarlo in qualche rrata. Ma a questo cirrispone un ulteriore incremento dei poteri dell’Agenzia delle Entrate. Mi sembra – aggiunge – un ulteriore misura in odio al ceto produttivo: artigiani, commercianti, professionisti.

Molte categorie escluse dagli indennizzi

Inoltre, denuncia Bignami, tutta una serie di categorie sono esclusi da qualsiasi indennizzo. Ci sono quei 600 euro, un’elemosina, con cui praticamente non ci fa nulla, ma non si dà l’indennizzo a queste categorie e per giunta di aumentano i poteri dell’Agenzia delle Entrate. “Questo significa – conclude Bignami – avere in odio gli italiani, avere in odio le categorie produttive. Noi faremo in parlamento una battaglia affinché sia cancellata questa vergognosa norma. Insomma, in un momento in cui gli italiano sono allo stremo, il governo aumenta i poteri di vessazione. Vi dovete solo vergognare”, conclude.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • paolo 19 Marzo 2020

    Neanche il più pessimista Nostradamus poteva immaginare una serie di catastrofi contemporanee così gravi per il Paese. Conte a capo di un governo rossogiallo-verdastro che sta distruggendo l’Italia, in cui soccorso arriva una epidemia epocale che lo rafforza al potere e sigilla le sue cazzate cancellando qualsiasi elezione libera. E Conte che sfrutta epidemia e morti per barricarsi in un potere quasi dittatoriale col presidente della repubblica succube e complice. Un incubo.

  • MICHELE fuccilo 19 Marzo 2020

    Opponetevi con tutte le forze democratiche disponibili…ma poi occupate il Parlamento fino ad oltranza
    Il popolo è con voi!!!
    Un saluto michele

  • Giuseppe 19 Marzo 2020

    Governo di ……………. Ormai è dittatura mascherata!

  • federico 19 Marzo 2020

    Governo di esordienti, incapaci e criminali. Ma anche i governatori non scherzano, pure quelli di destra.

  • rino 19 Marzo 2020

    L’Italia si potrà risollevare se sarenno drasticamente abbassate le tasse e cesserà il terrorismo fiscale. L’Italia è entrata in affanno dai tempi dei governi di centrosinistra che hanno dato l’avvio al sistema di tassazione attuale, alla dichiarazione dei redditi ecc.
    Perché negli anni ’60 non si pagavano queste tasse e c’erano risorse per tutti? Gli ospedali e le casse mutue funzionavano, i servizi di trasporto erano efficienti, si costruivano case popolari, i comuni curavano strade e giardini eec. ecc. Come mai dopo l’introduzione della dichiarazione dei redditi e la modifica della tassazione i soldi non bastano più? Perché questi introiti sono sperperati e il paese è stato ridotto in depressione, come nella Russia sovietica di buona memoria.

  • LUCA 18 Marzo 2020

    CI SONO CATEGORIE COME LA MIA, SCUOLA GUIDA GIUSTAMENTE CHIUSA CAUSA COVD-19, MA IN QUESTO CONTESTO DI CURA ITALIA NON USUFRUISCE DI NULLA, ANZI HO DA PAGARE ALL’A.D.E. €510.00 AL MESE CHE POSSO RINVIARE DI DUE MESI, MA DOVRO’ PAGARE TUTTO ENTRO IL 30/6, A MIO AVVISO NON E’ UN VANTAGGIO, MA SOLO UNA BEFFA. CONDIVIDO TUTTO CIO’ CHE HA DETTO L’ON. BRIGNANI. CI STANNO MASSACRANDO!!!!!! MI VERGOGNO DI DIRE CHE HO SEMPRE VOTATO C.S.

  • Saulo Giuseppe 18 Marzo 2020

    Mandate Via il governo subito !!!