Coronavirus, la mamma di Chiambretti non ce l’ha fatta: si è spenta in ospedale a Torino

domenica 22 Marzo 12:03 - di Redazione
Piero Chiambretti foto Ansa

«Purtroppo sì, non ce l’ha fatta». Con poche parole che imprigionano tutto il carico emotivo legato a una scomparsa, è Vladimir Luxuria a dare l’annuncio, ieri sera, della morte della mamma di Piero Chiambretti, Felicita. La donna, 83 anni, era ricoverata da una settimana all’Ospedale Mauriziano di Torino insieme al figlio per aver contratto il coronavirus.

Addio alla mamma di Piero Chiambretti

Una presenza forte eppure discreta. Una mamma che ha vissuto in disparte il successo del figlio. Che ha mantenuto sempre il riserbo sul loro legame. Solo da quel pochissimo che è trapelato nel corso degli anni sul loro rapporto. Complice anche una bella intervista di qualche anno fa realizzata da Barbara D’urso in uno dei suoi salotti tv, ha potuto far sapere al pubblico che segue e ama lo showman, quanto intenso fosse il legame tra madre e figlio. Lei, donna coraggiosa e risoluta. Poetessa e autrice di canzoni, considerata da molti la “vera” artista di famiglia. E allora, come riporta tra gli altri in queste ore il sito del Tgcom 24, ci piace ricordare la signora Felicita attraverso le sue stesse parole. Parole confidate in n un’intervista di vent’anni fa, quando il figlio muoveva i primi passi di una lunga carriera di successi. «Io sono una persona estremamente indipendente. Non ho mai elemosinato né affetti, né denaro né niente. Sono troppo orgogliosa». Schiva e fiera, chissà cosa direbbe oggi dei tanti, tantissimi messaggi di cordoglio e  di vicinanza ricevuto da Piero per il lutto che lo ha travolto.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *