Coronavirus, la grottesca fobia degli austrialiani: rimanere senza carta igienica. È corsa all’accaparramento dei rotoli

mercoledì 4 marzo 14:06 - di Redazione

Con la diffusione del coronavirus in Australia, quella di restare senza carta igienica sembra essere la peggiore prospettiva. I cittadini australiani, infatti, stanno facendo scorte di rotoli. Anche se le autorità garantiscono ampia disponibilità di stock e una catena di supermercati ha imposto limiti di acquisto di soli 4 pacchetti. Addirittura – si legge sul sito della Bbc – nelle ultime 48 ore si sono diffuse notizie di persone che rubano la carta igienica nei gabinetti pubblici. Mentre le stazioni radio hanno messo in palio rotoli a tre strati per gli ascoltatori e nei social le parole #toiletpapergate e #toiletpapercrisis sono state i primi trend.

Insomma, prima ancora del cibo a lunga scadenza o di altri beni non deperibili, nei carrelli dei supermercati si vedono soprattutto montagne di carta igienica. Tanto che le autorità hanno sollecitato i clienti a non farsi prendere dal panico di restare senza scorte. Il capo medico australiano, il dott. Brendan Murphy – riporta la Bbc – ha dichiarato al parlamento questa settimana: “Stiamo cercando di rassicurare le persone che prendere tutta la carta igienica dagli scaffali dei supermercati probabilmente non è una cosa proporzionata o ragionevole in questo momento”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Paolo Sardi 4 marzo 2020

    Abbiamo scoperto un business potenziale: esportiamo bidet agli Australiani!!!

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza