Assembramenti vietati, ma gli immigrati se ne fregano e festeggiano gli sposi (video)

martedì 31 marzo 10:38 - di Lucio Meo

La denuncia arriva dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, che documenta un matrimonio a Castel Volturno del 27 marzo. Nella cittadina alle porte di Napoli, dimora abituale di migliaia di extracomunitari, una comitiva di immigrati di origine africana ha pensato bene di festeggiare un matrimonio, come se il coronavirus non esistesse. E come se le norme che vietano gli assembramenti riguardassero solo gli italiani. Come già accaduto a Roma e in altre parti di Napoli.

“Come segnalatomi da diversi cittadini, è stato celebrato un matrimonio tra persone immigrate con assembramenti assolutamente vietati. Abbiamo segnalato la vicenda alle autorità perché in questo periodo di emergenza sanitaria è vietatissimo dare luogo ad assembramenti. Le leggi devono essere rispettate da tutti, dagli autoctoni e dagli stranieri, solo così si ottiene davvero l’integrazione”.
Il video è stato inviato da un cittadino il 29 marzo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Paolo D'Amicodatri 31 marzo 2020

    MANDATELI TUTTI A CASA , NON ACCETTANO REGOLE E DIVIETI
    SE NE VADANO A CASA LORO

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica