Abbigliamento fetish in corsia: l’azienda “hot” dona all’ospedale i camici per giocare al dottore

lunedì 30 Marzo 16:10 - di Natalia Delfino
fetish

Entrano davvero in corsia i camici usa e getta per il gioco “hot” del dottore. Un sito di vendita di abbigliamento fetish, infatti, ha deciso di donare tutto il suo magazzino a un ospedale in difficoltà nel reperire dispositivi di protezione contro il coronavirus. Il bizzarro caso di solidarietà si è verificato in Gran Bretagna, a beneficio dell’Nhs, il Servizio sanitario nazionale.

L’abbigliamento “medical fetish” arriva in corsia

Il sito in questione è MedFetUk, specializzato in abbigliamento “medical fetish”. Ha annunciato via Twitter di avere donato il proprio “intero magazzino di camici usa e getta” a un ospedale pubblico che ne aveva “disperato” bisogno. Non si tratta di un grande quantitativo, hanno spiegato i responsabili di MedFetUk su Twitter, poiché l’azienda non aveva “grandi scorte”. E tuttavia l’azienda ha inviato il materiale gratuitamente.

Le critiche al sistema sanitario britannico

Il sito afferma di essere stato contattato da funzionari dell’Nhs addetti agli acquisti, che cercavano in tutto il Paese materiali e attrezzature necessari al personale medico e paramedico. “Questo – hanno scritto sempre su Twitter i responsabili di MedFetUk – è il risultato di un decennio di cronici tagli che hanno ridotto l’Nhs a essere a mala pena capace di funzionare in circostanze normali, assai meno quando deve affrontare una pandemia globale. Non doveva e non dovrebbe andare così”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *