Sondaggio da incubo per il M5S, mai così in basso dal 2012. FdI assapora il sorpasso

venerdì 7 febbraio 12:51 - di Redazione
Sondaggio

Sondaggi politici da incubo per il M5s. Era dal 2012 che il Movimentonon valeva così poco nelle urne. Lo illustra il sondaggio realizzato da Winpoll per Il Sole 24 Ore, infatti, i grillini crollano verticalmente al 12,7% nelle intenzioni di voto degli italiani. Non che il partito attualmente guidato da Vito Crimi se la passasse bene. le rilevazioni si attstavano intorno al 15% delle preferenze. Ora è buio pesto. La prima forza si conferma  la Lega di Matteo Salvini: si attesta  al 31,8%.  Seconda forza il Partito Democratico. Secondo il sondaggio si attesta  al 22,6% delle preferenze, al di sopra dunque di quella soglia “psicologica”del 20%.

Terzo partito, ma ancora per poco, probabilmente, è il M5S al 12,7%. Tallonato ormai da Fratelli d’Italia, che assapora un sorpasso imminente. Visto che Giorgia Meloni continua a crescere, toccando l’11,6%. Poco più di un punto percentuale divide ormai i grillini da FdI.

Winpoll sonda Forza Italia al  4,8% . Totale: un alleanza a tre tra Lega, Fratelli d’Italia e gli azzurri  otterrebbe quindi il 48,2%. Una coalizione a quattro tra Pd, M5s, Italia Viva e La Sinistra si fermerebbe invece al 41,4%. Buio ancora per Italia Viva: il partito di Matteo Renzi non sfonda: appena il 3,8 degli elettori sceglierebbe Iv alle prossime Politiche. Dietro Renzi, troviamo un altro partito evanescente: il  2,6% di Calenda. Segue La Sinistra al 2,3%. Ancora più giù troviamo  Più Europa di Emma Bonino (1,1%) ed Europa Verde 1,8%. Il Partito Comunista-Pap, infine, vale l’1,4%.

Sondaggio Index

Ma c’è un altro sondaggio che ha fatto sbiancare Formigli, mentre lo illustrava nel suo Piazza Pulita. La Lega di Matteo Salvini cresce ancora mentre sprofonda il Movimento 5 stelle. E l‘ultimo sondaggio Index. In questa settimana il Carroccio ha guadagnato lo 0,1 per cento e ora si attesta al 31,5 per cento. Cresce seppur di poco  il Partito democratico di Nicola Zingaretti che sale al 19,2 per cento (più 0,2). Male invece il M5s che cala di un altro 0,2 per cento e scende al 15,2 ai limiti della soglia psicologica. Lo stato sembra un po’ meno “comatos” per i grillini in questa rilevazione di Piazza Pulita. Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni secondo Index è ora all’11,1 per cento, sempre in crescita costante. Forza Italia di Silvio Berlusconi al 5,9 e Italia Viva di Matteo Renzi è al 4,2 per cento, in lieve salita.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza