Sanremo chiude (alle 2 e 30) con ascolti record. Ma Sky anticipa il vincitore

domenica 9 febbraio 10:41 - di Penelope Corrado

“Ormai siamo al veglione di capodanno  Sanremo 2020”. Lo scrive sul suo profilo twitter il duo comico Ficarra e Picone, commentando la durata del Festival di Sanremo. Ed è il commento più calzante sulla 70ma edizione del festival. Solo dopo le due e trenta del mattino Diodato ha ricevuto la statuetta con la palma che lo ha consacrato vincitore con la canzone “Fai rumore”. Seccondo classificato Francesco Gabbani, terzi i Pinguini Tattici Nucleari. 

La classifica finale del festival di Sanremo

Sky brucia Amadeus

Mentre i telespettatori di Rai1 aspettavano il verdetto sui tre finalisti di Sanremo 70, poco dopo l’annuncio della chiusura del televoto, è comparsa tra le ultim’ora che scorrono sotto lo schermo di SkyTg24 la notizia: “Festival di Sanremo, vince Diodato”. Poco dopo, il canale all news di Sky ha tolto il titolo in attesa del verdetto Rai. E un po’ di fibrillzione è tornata anche sui social. SkyTg24, attraverso l’inviato a Sanremo, Alessio Viola, ha comunicato che “per errore” la notizia del vincitore di Sanremo è stata pubblicata prima del verdetto. “Nessuna notizia sul vincitore era arrivata in anticipo a Sky ma erano stati preparati i tre titoli con i nomi dei tre finalisti, per essere pronti al momento dell’annuncio, e per errore uno dei tre, quello con la notizia della vittoria di Diodato, è stato trasmesso”.

Ascolti record per Sanremo 70: 60,6 di share

Sanremo 2020 chiude in bellezza, registrando un nuovo record: la media d’ascolto dell’intera finale è stata di 11.476.000 spettatori con il 60,6% di share. Per trovare una percentuale più alta occorre tornare alla finale del festival del 2002, condotto da Pippo Baudo con Manuela Arcuri e Vittoria Belvedere.

La prima parte della serata di ieri (dalle 21.32 alle 23.52) è stata seguita da 13.638.000 spettatori con il 56,8% di share. La seconda parte (dalle 23.57 all’1.59) da 8.969.000 spettatori con il 68,8% di share. Lo scorso anno l’ascolto medio della finale fu superiore per ascolti e inferiore per share. Il Baglioni bis ottenne un ascolto medio (dalle 21.20 alle 1.26, durò quindi oltre mezz’ora in meno). Pari a 12.125.000 spettatori con il 58,3%. Anche il primo Baglioni ottenne una media di spettatori più alta ma uno share più basso, con 12.022.000 spettatori e il 58,41% di share (dalle 21.14 all’1.45).

Diodato dedica la vittoria alla sua Taranto

“Questo premio lo dedico alla mia famiglia e alla mia ‘altra’ famiglia che sono tutte quelle persone che hanno lavorato con me sul mio progetto musicale, con una grande delicatezza. E poi ci tengo a dedicarlo alla mia città e a tutti quelli che lottano ogni giorno per una situazione insostenibile”. Il primo pensiero di Diodato dopo la vittoria del Festival di Sanremo 2020 va ad i suoi affetti e alla sua città, Taranto. In realtà Antonio è nato ad Aosta ma ha sempre vissuto nella città pugliese, che vive il dramma dell’Ilva.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza