Salvini: «Signora Raggi si vergogni per come ha ridotto Ostia…». Gli insulti dei 5S: «Cazzarovirus» (video)

giovedì 6 Febbraio 15:25 - di Giovanna Taormina
Salvini

La sfida per Roma? ”Parte dai riscaldamenti!”. Con una battuta il leader della Lega Matteo Salvini ha risposto ai cronisti che gli chiedevano se la sfida per il Campidoglio parte dalle periferie. Salvini ha incontrato alcuni abitanti delle case popolari di via Vasco De Gama a Ostia, da 45 giorni senza riscaldamenti. «Ci prepariamo per essere forza di  governo, in Comune, in Regione e a livello nazionale. Ascoltiamo, costruiamo e ci prepariamo. Sperando di arrivarci a piede libero alla prossima sfida elettorale».

Salvini: «Qui c’è gente che vive al freddo»

«Qui c’è gente che paga il riscaldamento ma non sta al caldo. Non si può pagare il riscaldamento senza averlo. Centinaia di famiglie al freddo, siamo alla follia», ha spiegato il leader della Lega che è entrato nell’appartamento di una signora che gli ha mostrato le varie bollette ricevute e pagate. «Qui ci sono 80 euro per un riscaldamento che non c’è», ha detto Salvini controllando la bolletta della signora. Dopo altri incontri con gli abitanti e un sopralluogo nei garage delle case di via Vasco de Gama, Salvini ha fatto una passeggiata nelle vie limitrofe, non sottraendosi a decine di selfie e abbracci. «Da sempre giro per i quartieri di Roma, dallo stadio Flaminio a Tor Pignattara, alla fermata Barberini. Si può votare tra sei mesi o un anno ma l’idea di come migliorare Roma mi è ben chiara. Stiamo ragionando sulla squadra, ma non chiedetemi i nomi dei candidati, stiamo lavorando al progetto per Roma. Mi sembra che la gente abbia fretta». Il candidato per il Campidoglio? «Non siamo ancora arrivati a questo punto. Basta che sia una persona in gamba e libera. Libera dai ricatti e dalle convenienze personali. Io qualche idea ce l’ho ma non ne abbiamo ancora discusso di nomi». E infine: «Ritengo che Ostia sia troppo lontano dalla sensibilità del Campidoglio e abbia dignità per essere Comune, autoamministrato. C’è gente in Campidoglio che non sa neanche dov’è Ostia. Qui il Comune lo vedono poco e male».

Un degrado infinito

Salvini al termine ha commentato la visita ad Ostia ha scritto su Facebook: «Bimbe di 6 anni che dormono al freddo e con la muffa alle pareti. Anziane di 80 anni sotto sequestro in casa perché gli ascensori non funzionano.
Voragini nelle strade aperte da sei anni con palazzi isolati, negozi chiusi perché irraggiungibili, citofoni fuori uso da anni, garage allagati, marciapiedi devastati, cornicioni che cadono sui passeggini e sulle auto, tetti pericolanti, immondizia ovunque.
E Comune assente. Signora Raggi, questa è Ostia oggi: si vergogni e si dia una mossa, la pagano per fare il Sindaco e per risolvere i problemi».

La rabbia della Raggi

La calorosa accoglienza che Ostia ha riservato a Salvini fa scoppiare di rabbia la Raggi. «Matteo Salvini – dice il sindaco  – oggi è venuto a Ostia per fare i soliti selfie e le solite comparsate elettorali». Partono gli insulti dei 5S anche su Facebook.  Salvini ha infatti pubblicato sualla sua pagina Facebook il post di un grillino:«Il Cazzarovirus viene ad Ostia proprio nel giorno in cui si vota la delibera sul piano Arenili (abbattimento del lungomuro) in Municipio. Mi dicono che sono terminate le mascherine…».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica