Renzi non molla sulla prescrizione e punta sull’emendamento salva-governo

lunedì 10 Febbraio 14:46 - di Marta Lima

Ipotesi di resa sui giornali? Matteo Renzi reagisce con rabbia. Per lui la prescrizione così come la vogliono i grillini non può passare. “Mi dispiace per il Giornale che apre con questa fake news. Ma devono aver sbagliato Matteo. La legge sulla prescrizione è stata approvata dal loro Matteo. Noi su questa vicenda non molliamo. E nei prossimi giorni lo dimostreremo”. Lo scrive su Facebook l’ex premier e leader attuale di Italia Viva. Che manda avanti i suoi pasdaran. “Moltissimi magistrati e avvocati italiani sono contrari alla riforma Bonafede. Noi di Italia Viva, così com’è, non la votiamo”, dice Gennaro Migliore, deputato di Iv.

I pasdaran di Renzi all’attacco

“C’è un Paese che discute da giorni sulla prescrizione, bandierina che i 5 Stelle vogliono imporre agli alleati
di governo e che il Partito Democratico subisce, fingendo che non si tratti di un obbrobrio giuridico. E Italia Viva che tiene il punto, nonostante zelanti retroscenisti si affannino a raccontare tutt’altro”. Anche Teresa Bellanova, su Fb, rilancia la linea dura dei renziani.

E spiega, “C’è un Paese reale, che ha enorme potenzialità ma dove si registra un allarmante calo della produzione industriale: -1,3% nell’anno 2019, dato mai così in basso dal 2013, trascinato da un drammatico -13,9% del settore automobilistico e solo attenuato dalla buona notizia di un +2,9% nel settore di cui mi occupo, quello agroalimentare. Con previsioni non buone per il 2020, soprattutto alla luce della situazione internazionale”. E la Bellanova conclude così. “Ditemi voi quale è la vera emergenza. E cosa dovrebbe essere sul tavolo del Governo, sulle prime pagine dei nostri quotidiani, all’attenzione dei commentatori. Io non ho dubbi: la vera emergenza è il lavoro”.

Prescrizione, ipotesi emendamento

“A proposito di prescrizione, leggo commentatori e colleghi degli altri partiti che si augurano che noi molliamo il colpo. Molto semplicemente: al momento c’è una soluzione intelligente per prendere tempo e approfondire le varie mediazioni. Si chiama Lodo Annibali, è un emendamento del Mille Proroghe e serve per approfondire i temi in discussione”. E’ la proposta salva-governo di Renzi contenuta nella sua Enews.
“Se invece si vuol fare un pasticcio da azzeccagarbugli, che secondo ex presidenti della Consulta è chiaramente incostituzionale, noi non lo votiamo. Tutto qui, semplice no? E dire che basterebbe approvare il Lodo Annibali. Ma rischiare una crisi – per alcuni dei nostri ex riformisti ora giustizialisti – è meglio che dare ragione a Italia Viva”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • VINCENZO DI TOLVE 11 Febbraio 2020

    Prescrizione: minaccia a cui nessuno crede peggiore del Coronavirus?
    Vero! Quando mai i Sinistri hanno mantenuto le loro promesse tranne le tasse? È giunto il momento, se il Pischello vuole restare a galla o mantiene la promessa di fare cadere il Governo, oppure naufraga, poiché alla fine, lo farà o pensate che con l’Economia sotto zero, Mattarella farà il Pischello di non mandarli a casa questi PS-M5s somarelli senza parlare che abbiamo Ministri, alquanto strambi da non capire che, è finita la cuccagna e Saratoga per mantenersi incollati allo scranno? Già la furbata del Reddito di Cittadinanza gli ha procurato voti, ma oramai s’è raschiato il fondo del barile, già vuoto e non sarà la condanna di Salvini, poiché sta arrivando la Meloni, più cazzuta di Salvini e che pesce piglia le sardine? Non ce dubbio che la Giustizia è diventata cloaca col mantenimento del Pds con tanto di pedigree “ Mani Pulite” è costato miliardi di danni all’Economia al Diritto e al Paese a renderlo competitivo: Vediamo da un parte i Buonisti, dall’atro il Male assoluto, da Craxi, Berlusconi e Craxi facendo il vuoto con gli ultimi nominati al Quirinale e non eletti: i più inutili al Popolo, visto che non l’hanno difeso e Mattarella tergiversa! Io stesso in una causa ci messo 20 anni per avere i miei Diritti, che secondo me, era un esposto Inps irricevibile. Clemente Mastella contro Alfonso Bonafede: ” Moralista dei mie stivali, ho atteso 10 anni per venire assolto” https://vincenzoditolve.wordpress.com/2020/02/11/prescrizione-minaccia-a-cui-nessuno-crede-peggiore-del-coronavirus/

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica