Le Sardine in ginocchio da Conte per un programma comune: «Ascoltaci…»

sabato 1 Febbraio 10:38 - di Lucio Meo

«Non chiediamo riconoscimenti ma ascolto. Abbiamo orecchie, occhi e cuori sparsi per l’Italia e tante storie da raccontare che varrebbe la pena concedersi il tempo di ascoltare». Le Sardine scrivono una lettera al premier Giuseppe Conte. Nella missiva, pubblicata su Repubblica e firmata ‘6mila sardine’, la richiesta di essere ascoltate sul loro programma, articolato in tre punti fondamentali: Sud, sicurezza e dignità. Parole un po’ a casaccio, slogan vuoti, programmi utopistici.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

LEGGI ANCHE

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica