Coronavirus, ragazza senza sintomi infetta tutta la famiglia: il portatore asintomatico complica la prevenzione

lunedì 24 Febbraio 17:21 - di Redazione
paziente asintomatico infetta la famiglia foto Ansa

Le autorità sanitarieMentre in Italia è caccia al “paziente zero” che ha acceso i focolai in Lombardia e Veneto, un team di scienziati e medici cinesi ha pubblicato un “case report” che dimostra come il nuovo coronavirus possa trasmettersi anche da un portatore asintomatico.

Ragazza asintomatica infetta una famiglia intera

Nello studio, pubblicato sul Journal of American Medical Association e citato dal Guardian, si descrive il caso di una ragazza che ha infettato cinque membri della propria famiglia. Pur non avendo mai avuto alcun sintomo. Un caso che evidenzia il pericolo rappresentato dal coronavirus e suggerisce che il numero di infetti in tutto il mondo potrebbe essere molto più elevato di quanto si crede. Secondo lo studio condotto dal dottor Meiyun Wang, dell’ospedale dell’Università di Zhengzhou, la giovane 20enne ha viaggiato per circa 650 chilometri. Partendo da Wuhan, fino a raggiungere la città di Anyang, nella provincia di Henan, il 10 gennaio. Una volta arrivata a destinazione, la giovane ha fatto visita a diversi parenti.

All’origine del contagio senza mai aver avuto sintomi

Circa una settimana dopo, cinque di questi hanno manifestato febbre e altri sintomi respiratori. I sanitari hanno posto in isolamento la ragazza e poi le hanno fatto i test per il virus. Inizialmente i tamponi sono risultati negativi. Ma in quelli successivi è emersa la positività, anche se non ha mai mostrato alcun tipo di sintomo. Tutti e cinque i suoi parenti, che non avevano visitato Wuhan, o erano stati in contatto con altre persone provenienti dalla città epicentro, hanno sviluppato la polmonite da Covid-19. Dall’11 febbraio la giovane donna non aveva ancora sviluppato alcun sintomo. La TC del torace era rimasta normale. E la ragazza non aveva febbre o sintomi respiratori, come tosse o mal di gola.

L’ipotesi del portatore asintomatico complica la prevenzione

«La sequenza degli eventi suggerisce che il coronavirus potrebbe essere stato trasmesso da un portatore asintomatico», scrivono gli studiosi, che aggiungono: se i risultati vengono replicati, «la prevenzione dell’infezione da COVID-19 potrebbe rivelarsi difficile».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica