Coronavirus, quali sono i sintomi principali e quali le differenze

lunedì 24 Febbraio 8:06 - di Redazione

La tensione è altissima. Quali sono i sintomi del coronavirus? Si cerca di capire, di sapere. Una serie di interrogativi che tutti si pongono, a cui dare risposte per dissipare i dubbi degli italiani. Sul sito ufficiale del ministero della Salute, ci sono le principali informazioni sul Covid-19.

Sintomi lievi e più severi

Come altre malattie respiratorie, il virus può causare sintomi lievi come raffreddore, mal di gola, tosse e febbre. Oppure sintomi più severi quali polmonite e difficoltà respiratorie.

Ma qual è la differenza tra i sintomi dell’influenza, di un raffreddore comune e del nuovo coronavirus? I sintomi sono simili e consistono in tosse, febbre, raffreddore. Sono tuttavia causati da virus differenti e in caso di sospetto di coronavirus, è necessario effettuare esami di laboratorio per confermare la diagnosi.

Dai sintomi alla pericolosità

Quanto è pericoloso il nuovo virus? Dipende, appunto, dai sintomi lievi o più severi, ma raramente può portare alla morte. Le persone più suscettibili alle forme gravi sono gli anziani e quelle con malattie pre-esistenti, come diabete e malattie cardiache. Secondo gli esperti anziani, malati e uomini più a rischio di subire pesanti.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica